Cresce il mercato dei detergenti, anzi, possiamo dire che si stabilizza dopo il boom bella pandemia. Rimangono solidi i valori del benessere e della sostenibilità.

A dirlo è l’Osservatorio Assocasa, realizzato in collaborazione con NielsenIQ, presentato alla fine dello scorso anno (su una rilevazione di dati terminata il 28 agosto 2022).

Detergenza cura casa + 1,2%

Il mercato dei detergenti cura casa è cresciuto dell’1,2%.
I dettagli di questo comparto:

  • disinfestanti +14,3% (complice l’estate calda, è salita la vendita di insetticidi e repellenti)
  • coadiuvanti di lavaggio +2,3% (torna a salire la vendita di ammorbidente +7,8% dopo il rallentamento durante la pandemia. Cala la candeggina -1,9% dopo il picco della pandemia)
  • detergenti +0,1%
  • prodotti per la manutenzione +1,1%
  • altro -7%

Focus detergenti

Il settore detergenti di solito genera circa la metà del fatturato cura casa, trainato dai prodotti per il bucato che quest’anno segnano un +1,6%. Questi prodotti hanno risentito delle dinamiche del lockdown con una forte contrazione delle vendite nel 2020.

Per quanto riguarda i detergenti piatti, cala la vendita del segmento stoviglie (-2,9%), e si stabilizza il segmento lavastoviglie (cresce la vendita del detersivo liquido e calano gli altri)​.

Canali di acquisto

Crescono drugstores e discount (rispettivamente +4,8% e +7,7%).
Calano invece le vendite in iper, super e liberi servizi.

Anche per questo dato viene proposta una lettura legata alla pandemia quando, il boom di vendite ha generato probabilmente nuove abitudini di acquisto.

Benessere e sostenibilità

L’industria della detergenza continua a puntare molto sui valori del benessere e della  sostenibilità.

Scelte che si traducono nell’attenzione ai bisogni delle persone: igiene e pulizia della casa, diminuzione degli sprechi.
Le aziende dimostrano anche una maggiore attenzione verso la necessità di informare il consumatore, rendendolo consapevole nell’utilizzo dei prodotti della detergenza (giusto dosaggio, corrette abitudini d’uso…).

Il commento di Roberto Ferro, Presidente di Assocasa

I prodotti per la detergenza si confermano alleati preziosi delle famiglie italiane per assicurare pulizia, igiene e benessere. I dati presentati ci restituiscono una fotografia chiara di come i modi di curare la casa sono cambiati e riflettono il valore sociale dei prodotti per la pulizia e la manutenzione, anche a livello professionale in ambienti che frequentiamo quotidianamente (scuole, ristoranti, uffici, ospedali, trasporti pubblici), dove la pandemia ci ha insegnato che l’igiene è fondamentale. E questo è evidente non solo nella maggiore attenzione alla pulizia all’interno della casa, ma anche all’esterno, grazie ai prodotti insetticidi che, proprio in questa lunga e calda estate, sono stati importanti per la tutela della salute di tutti noi.