Freight Leaders Council

L’unione fa la forza. E l’unione tra Freight Leaders Council e Università LIUC è una sinergia importante che offre una nuova visione sostenibile della logistica, indirizzata soprattutto ai giovani.
E’ stato infatti di recente siglato un protocollo d’intesa che ha un occhio di riguardo verso i temi green connessi al settore e che consentirà di diffondere fra gli operatori buone pratiche e informazioni. Gli strumenti con cui accrescere una certa cultura logistica, nel nostro paese, saranno il rafforzamento della collaborazione e il sostegno della ricerca grazie all’erogazione di borse di studio.

La LIUC – Università Cattaneo di Castellanza – è molto attiva nel settore della logistica attraverso svariate attività di ricerca. Il Green Transition Hub che è nato per realizzare indagini mirate e analisi approfondite sui diversi temi che riguardano la sostenibilità, con focus anche su logistica e trasporti, ne è solo un esempio.

Le parti saranno impegnate a informarsi e coordinarsi su attività finalizzate al raggiungimento degli obbiettivi condivisi e a sviluppare progetti comuni. Sarà presto costituito un gruppo di lavoro per la realizzazione dei progetti, tra cui survey periodiche volte a valutare la compliance del settore della logistica e dei trasporti rispetto ai principi ESG.

Infine, per stimolare la ricerca sulla sostenibilità applicata alla logistica, il FLC finanzierà fino a tre borse di studio per studenti LIUC per ogni anno accademico di validità del Protocollo d’intesa.

L’attenzione che il FLC ha verso l’eccellenza accademica – ha sottolineato il Presidente del FLC, Marciani – si conferma con questo accodo con la LIUC e con il Green Transition Hub, la cui esperienza e competenza ci consentiranno di avviare un monitoraggio preciso e puntuale del settore in termini di raggiungimento di quegli obiettivi di ESG che sono la base per lo sviluppo di una logistica davvero resiliente e sostenibile, a servizio di imprese e cittadini”.