L’innovazione nell’intralogistica ha un pioniere. E non solo in fatto di soluzioni.
E’ il Gruppo Jungheinrich, che da quasi 70 anni si dimostra anticipatore dell’avanguardia; capace di reinventarsi e di offrire anno dopo anno sia in termini di prodotto che di comunicazione, una nuova visione.

Innovare per un brand tradizionale è fondamentale. Lo è ancor di più oggi, che il digitale è diventato lo strumento per eccellenza di un rinnovato modo di pensare e strutturare le strategie.
E’ questo il filo rosso che guida l’azienda di Amburgo nel lancio di una nuova campagna globale, interamente improntata sul digitale.

In un claim significativo, “We’re the Intralogistics Pioneers“ si racchiude lo spirito e la storia di Jungheinrich.

La campagna, che nasce con lo scopo di rendere più attrattiva l’azienda, trae ispirazione dai grandi temi strettamente connessi al settore, quali automazione, mobilità elettrica e sostenibilità.
Mette in evidenza uno degli intenti cruciali per il Gruppo: inglobare risorse che abbiano il desiderio di dare il loro contributo al futuro dell’intralogistica, diventando parte attiva della comunicazione di cultura e valori aziendali.

Una vision che si sposa perfettamente con la scelta di Nico Rosberg quale brand ambassador del marchio. Rosberg, imprenditore impegnato sul fronte della sostenibilità, è infatti non solo un appassionato di tematiche innovative e visionarie ma anche il co-fondatore di Greentech Festival, la piattaforma globale che promuove le tecnologie all’avanguardia.

La sostenibilità nel futuro dell’intralogistica

La sostenibilità non è entrata oggi nell’agenda di Jungheinrich. E’ sempre stata un requisito imprescindibile, profondamente radicata com’è nella cultura del marchio. L’uso responsabile delle risorse è una questione che da sempre sta a cuore all’azienda.

In qualità di leader globale dell’intralogistica, il Gruppo pensa costantemente a come allineare le sue attività alle esigenze ambientali e sociali. Lo si denota dalle sue tecnologie di guida efficienti e rispettose del clima, dall’automazione dei processi di magazzino e dall’implementazione degli ioni di litio.
Il suo impegno passa dai sistemi energetici integrati alle soluzioni per la gestione del magazzino, per renderlo sempre più sostenibile.

Un ruolo pioneristico a tutto tondo per chi si assume la responsabilità sociale, ambientale ed economica. Per chi, sviluppa soluzioni efficienti che vogliono rimanere a impatto zero lungo tutta la catena del valore.

Questo è il nuovo ruolo di Jungheinrich per il futuro. Target concreti di sostenibilità, che la confermano giorno dopo giorno un driver di un’intralogistica sostenibile.