In arrivo nuovi incentivi per la produzione di batterie.

Lunedì 28 novembre sono state aperte le domande per la richiesta dei fondi destinati agli investimenti nei settori delle rinnovabili e delle batterie attraverso lo strumento dei Contratti di sviluppo.

Sono circa 360 milioni di euro le risorse messe a disposizione, derivanti dal PNRR. Non solo incentivi per la produzione batterie, i fondi finanzieranno programmi di sviluppo per:

  • Batterie: sostegno della produzione nel settore
  • Fotovoltaico: con particolare riferimento ai pannelli fotovoltaici innovativi ad alto rendimento
  • Eolico: aerogeneratori di nuova generazione e taglia medio-grande

I Contratti di sviluppo sostengono programmi di investimento di grandi dimensioni, che possono essere realizzati da una o più imprese, anche in forma congiunta.

Scadenza delle domande di incentivi produzione batterie

Le domande di agevolazione dovranno essere presentate a Invitalia, soggetto gestore della misura, entro il 28 febbraio 2023.

Per maggiori informazioni

 Vedi anche

Il piano rientra nel PNRR:

Missione: 2 – Rivoluzione verde e transizione ecologica
Componente: 2 – Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile
Investimento: 5.1 – Rinnovabili e batterie

Leggi anche:

Servono 384 nuove miniere per sostenere l’elettrificazione