Cos'è la scaffalatura cantilever e a cosa serve, quali caratteristiche ha, cosa la differenzia dalle altre tipologie

La scaffalatura cantilever si utilizza quando si movimentano merci che non possono stare nei classici bancali. Parliamo ad esempio di tubi, lastre… carichi molto lunghi o a lunghezza variabile.

Lo scaffale cantilever è utilizzato ad esempio nelle falegnamerie e nei mobilifici, dove si lavorano assi e travi in legno; nella aziende meccaniche dove si lavorano lastre e profili metallici; oppure anche in edilizia per stoccare tubature ad esempio in plastica.

Com’è fatta una scaffalatura cantilever

La struttura di una scaffalatura cantilever si compone di:

  • colonne
  • base
  • mensole o bracci sporgenti
  • talvolta una copertura, soprattutto se la scaffalatura è all’esterno

Le colonne sono solitamente in acciaio; numero e tipologia di mensole o bracci variano a seconda delle necessità. La struttura è resistente e facile da montare.

Un cantilever può essere alto più o meno fino a 6 metri, per una profondità che può raggiungere anche i 2 metri. Le dimensioni possono variare molto, infatti questa tipologia di scaffalatura, essendo modulare, è molto versatile e si adatta allo stoccaggio di merci che, accomunate dal fatto di essere lunghe, possono avere caratteristiche molto diverse in quando a materiale e peso.

Come scegliere una scaffalatura cantilever

La scelta di un cantilever deve essere fatta calcoli alla mano: è importante infatti sapere in anticipo quale tipologia di merce dovrà reggere, per definire la struttura adeguata che possa assicurare stabilità.

Esistono strutture cantilever leggere o pesanti: la scelta dipende dell’altezza e dal peso della merce.

Cantilever usato?

Chi cerca uno scaffale cantilever può anche cercare una soluzione tra l’usato. Sono 2 però gli aspetti a cui bisogna fare attenzione:

  • condizioni: anche se usata, la scaffalatura non deve aver perso la sua robustezza e capacità di sostegno
  • personalizzazione: come abbiamo visto poco fa, un cantilever ha il plus di potersi adattare alle esigenze in fase di scelta. Chiaramente questa possibilità viene meno nel caso di un usato, quindi bisogna assicurarsi che la struttura sia adatta a sostenere la nuova tipologia di merce a cui sarà destinato il cantilever nella sua “seconda vita”

Picking su cantilever

Il picking sulla scaffalatura cantilever può essere fatto indifferentemente manualmente o con carrelli elevatori. Dipende della tipologia di merce e del suo peso, non tanto dal tipo di scaffale.

Per la movimentazione di carichi lunghi e ingombranti leggi anche: Carichi lunghi e ingombranti: sicuro di movimentarli con il carrello corretto?