Le piattaforme ragno cingolate rientrano nella categoria dei macchinari per il sollevamento. Hanno la caratteristica di garantire l’attività di sollevamento fatta in stabilità, anche in ambienti stretti.

Proprio per questa loro particolare conformazione, le piattaforme ragno cingolate si prestano ad essere utilizzate in edilizia, industria, impiantistica, ma anche nei restauri, nella realizzazione di impianti civili e industriali, per manutenzioni e lavori di pittura, per la potatura delle piante.

Sempre più spesso queste macchine sono elettriche, ciò le rende sostenibili e utilizzabili anche in ambienti delicati, a dispetto del loro aspetto imponente… quasi sempre. Infatti, grazie alla tecnologia, i produttori di ple, propongono sempre più spesso in gamma anche modelli compatti.

Perché si chiamano ragni?

La motivazione è facilmente intuibile, basta guardarle! Il nome dei ragni cingolati deriva dalla particolare forma di queste piattaforme, caratterizzata da lunghi stabilizzatori e da un corpo macchina relativamente compatto.

La piattaforma ragno cingolata può essere dotata di un braccio articolato oppure telescopico. Viene impiegata in spazi con accessi stretti dove è comunque necessaria una certa elevazione e dove le altra tipologie di piattaforme non riuscirebbero ad accedere.

Piattaforme ragno cingolate: caratteristiche

Braccio: queste piattaforme possono essere equipaggiate con un braccio telescopico oppure articolato. Il ragno cingolato telescopico è adatto a contesti dove non ci sono ostacoli sporgenti tra la piattaforma e il punto di lavoro, mentre il ragno cingolato articolato riesca ad avere maggiore versatilità negli ambienti con ostacoli grazie all’articolazione del braccio.

Alimentazione: le piattaforme ragno cingolate possono essere alimentate da motori diesel oppure elettrici. Sempre più modelli sono però oggi realizzati con un sistema di doppia alimentazione elettrica e diesel, per poter essere utilizzate sia all’esterno che in ambienti chiusi.

Movimento: le piattaforme ragno si muovono grazie ad un sistema di cingoli posto al di sotto del telaio della macchina. La trazione cingolata consente alla piattaforma di muoversi agevolmente sulle superfici più diverse (anche sterrate) superando pendenze ed ostacoli. Una volta posizionata la piattaforma nell’area di lavoro, la sicurezza è garantita dalla presenza dei lunghi stabilizzatori idraulici.

Ti serve una piattaforma ragno? Cerca tra i tanti annunci la soluzioni usata, nuova o a noleggio più adatta alla tua attività.