AME
Perché aspettare che avvenga un incidente, quando si può intervenire sui comportamenti a rischio?

Intervenire sulla safety in azienda vuol dire fare in modo che si riduca la possibilità che si verifichi un incidente. Purtroppo, sono parecchie le aziende che vedono ancora le soluzioni di Active Safety come una voce di costo, piuttosto che come opportunità.
Il motivo è legato al fatto che non si hanno numeri concreti su cui fare dei ragionamenti riguardo alle aree più pericolose, ai numeri di operatori presenti, alle fasce orarie con maggior traffico, ed altro ancora.
Gli HSE spesso prendono decisioni sulla base della loro esperienza e su elementi soggettivi piuttosto che su KPI e dati oggettivi.
E’ da qui che nasce l’esigenza di avere uno strumento che possa raccogliere i dati ed elaborarli al fine di creare un KPI della sicurezza.

Ma come può una APP intervenire sulla Safety? Sembra incredibile, eppure è così

Affidarsi ad una piattaforma software e a soluzioni di Active Safety (dispositivi di prevenzione per la sicurezza) come quella di AME con EGOpro Safe Move ed EGOpro Manger 4.0, che fanno affidamento su rilevazioni oggettive delle detection, riuscendo a definire Il numero, le zone di maggior rischio, le fasce orarie e la frequenza elaborando tutti i dati raccolti dai sistemi installati sull’ambiente operativo, permette finalmente all’HSE Manager di poter avere gli elementi oggettivi di misurazione della Safety.

In questo modo si potrà avere sempre una panoramica oggettiva di quello che sta succedendo in azienda e si potranno attuare tutte le modifiche/implementazioni necessarie per portare la sicurezza ad un livello più elevato.

Una Dashboard chiara ed immediata sia per l’operatore che per il manager, permette di visualizzare tutte le informazioni in tempo reale e di intervenire in modo tattico e puntuale su una serie di aspetti che portano ad elevare la sicurezza degli operatori.
Ad esesempio sul numero di carrelli in un’area con parecchi angoli ciechi o ostacoli, sulla riduzione della velocità dei carrelli, sulle fasce orarie, sulla dimensione dei mezzi in alcune aree o ancora sul numero di pedoni ed altro ancora.

L’App di EGOpro Manager 4.0, permette di fornire dati di qualità e affidabili che portano ad un valore aggiunto per le aziende, ovvero quello di fornire KPI semplici e di immediata lettura, permettendo di intervenire immediatamente.

Ma le aziende sono pronte ad accettare di elevare la sicurezza a discapito della produttività? Assolutamente no!

Sappiamo tutti bene quanto sia fondamentale preservare la produttività oraria e quindi totale dello stabilimento, ecco perché AME ha ideato un coefficiente di misurazione, in grado di sintetizzare in un unico numero il rapporto fra efficienza e sicurezza:
ESI, il KPI Safety & Efficiency di AME

E’ indispensabile che l’efficienza non venga penalizzata, elevando i parametri di sicurezza. Sicuramente una sfida non facile ma che i tecnici e gli ingegneri di AME hanno affrontato identificando un coefficiente che mette in rapporto la sicurezza con la produttività, ottenendo proprio l’ESI.

In conclusione, potremmo dire che l’analisi dei dati sempre più accurati permette di contribuire a salvare vite umane.

Il tenere sotto controllo e analizzare i KPI in modo automatico e costante, permette di attuare delle soluzioni risolutive e di sensibilizzare le singole persone, il team e l’intera azienda sul concetto di sicurezza, mantenendo o migliorando la produttività.

Per maggiori informazioni, i riferimenti di AME:
Telephone: +39 055 73921
Email: [email protected]
Web: https://www.ameol.it
LinkedinYouTube | Twitter