Cinque consigli per rendere più produttivo il tuo magazzino
Una guida per organizzare e rendere più produttivo il tuo magazzino

Come rendere più produttivo il tuo magazzino?

Organizzare con precisione tutti i processi all’interno di un magazzino è importante per assicurare un flusso efficiente di produzione. Se le merci sono stoccate in modo disordinato, ad esempio,  possono causare intralcio alla linea di produzione e renderla meno efficiente. E anche la movimentazione dei materiali deve essere pianificata in modo da evitare il più possibile il traffico nel magazzino e massimizzare l’utilizzo dello spazio disponibile.

Organizzare, o ri-organizzare un magazzino non è un’operazione semplice.

Gli aspetti da considerare sono moltissimi, così come le variabili. Per questo, è importante affidarsi sempre a professionisti, evitando di improvvisare perchè ciò comporterebbe solo conseguenze negative, sia a livello di sicurezza che in termini di dispendio di risorse. Questa operazione è vincente solo se realizzata nei minimi dettagli.

Se ben organizzato, infatti, il magazzino riesce a fare la differenza nella competitività dell’impresa. 

Un magazzino che rispetti le reali esigenze dalla tua azienda, un luogo in cui gli operatori possano lavorare in modo confortevole, sicuro e innovativo: sono queste le condizioni necessarie per rendere il tuo magazzino performante.

Ne abbiamo parlato con Hi-Tech Car, partner ufficiale per la vendita e il noleggio di carrelli elevatori  e macchine da magazzino Linde per le province di Treviso e Belluno e che offre consulenze per una gestione ottimizzata del magazzino, che ci ha fornito cinque consigli utili per l’ottimizzazione sul fronte warehouse.

1- Individua la strategia per le tue esigenze di magazzino
Ogni applicazione è unica. Ogni magazzino è unico. Fattori come il tipo di merce, il peso dei carichi da movimentare, il numero degli ordini da consegnare ecc. differiscono da un settore all’altro e da un’azienda all’altra. Per questo, è importante studiare il layout del magazzino e, se necessario, valutarne delle modifiche.

2- Organizza il tuo magazzino
Sfruttare al massimo lo spazio è fondamentale per diminuire gli sprechi e velocizzare le operazioni. Ad esempio, si può cominciare stabilendo una regola comune per classificare la merce, delimitare con precisione le aree di stoccaggio e differenziare i diversi compiti degli operatori. Se il lavoro non è organizzato e i ruoli non sono definiti al 100%, le conseguenze possono essere incidenti, ritardi nelle consegne, blocchi nella produzione.

3- Lavora sempre in modo ergonomico
Per poter preparare gli ordini in modo produttivo e più veloce, gli operatori hanno bisogno di postazioni confortevoli. Semplicità di utilizzo e specificità delle macchine da magazzino sono due fattori chiave. Se i lavoratori sono messi nelle condizioni di operare più facilmente e se hanno a disposizione carrelli elevatori, transpallet o commissionatori specifici per ogni applicazione, tutte le operazioni verranno eseguite in modo più snello.

4-Integrazione intelligente
Per ottimizzare i flussi del tuo magazzino, oggi è fondamentale integrare in modo intelligente i dati. Più le macchine comunicano con gli operatori e più anticipano le loro esigenze, più agevole sarà il lavoro. La tecnologia, in questo senso, aiuta a ottimizzare tutte quelle procedure che prima venivano eseguite manualmente, come la trasmissione dei dati, senza dimenticare che aumenta il livello di sicurezza.

5- Rendi le condizioni di lavoro sicure
Per far sì che nel tuo magazzino l’efficienza sia al massimo livello, hai bisogno di rendere il lavoro degli operatori sicuro e personalizzabile. Comandi, spostamenti, carico e scarico: tutto ciò che avviene all’interno del magazzino deve essere sicuro al 100% per evitare danni alla merce o, in casi peggiori, infortuni.