Tricky transpallet elettrico outdoor Logimach
Robusto e silenzioso, ideale per l'operatività outdoor, Triky è il nuovo transpallet elettrico che si presta alla movimentazione su pavimentazioni particolari o sconnesse. Dalla GDO all'edilizia un formidabile alleato, con grado di protezione IPx2 contro la pioggia

Ghiaia, scivoli, buche e pavé sono nemici giurati dei transpallet elettrici. In presenza di simili pavimentazioni, la movimentazione di merci e bancali risulta non solo difficoltosa ma talvolta quasi impossibile.

Allora cosa fare quando la necessità è quella di movimentare la merce all’esterno e quindi in condizioni non sempre ideali?

E’ qui che scende in campo Triky, il nuovo transpallet elettrico per l’operatività outdoor di Logimach. Un mezzo che, grazie anche alle sue ruote alte in gomma con battistrada scolpito, consente il transito su tutte le tipologie e conformazioni di terreno.
Ne abbiamo parlato con Marco Minotti, CEO di Logimach.

Quali problematiche risolve il nuovo transpallet elettrico?

Triky risolve il problema della grande distribuzione che dispone di negozi all’interno dei centri abitati dove il camion non può accedere direttamente: gli operatori oggi sono spesso dotati di transpallet elettrici e, con grandi sforzi, consegnano i bancali cercando di evitare le sconnessioni dell’asfalto e le rampe dei marciapiedi; tirano e spingono il carrello quando questo si ferma in una buca, oppure scaricano a mano perché il carrello non può proprio transitare da lì.

C’è poi da considerare che questo lavoro viene svolto normalmente di mattino presto e, specialmente d’estate, in luoghi abitati si risolve il problema legato alla rumorosità delle operazioni.

Non solo. Chi effettua la consegna dei bancali di pellet direttamente al consumatore, fino a ieri aveva a disposizione il solo transpallet elettrico che non è adatto a questo tipo di lavoro. Basti pensare a quanto sia complicato superare le soglie di cancelli e portoni, attraversare cortili in cui magari sono presenti sassi, piastrelle rotte, tratti in terra battuta… Per non parlare della rampa in discesa verso lo scantinato del seminterrato.

Infine, pensiamo alla movimentazione dei bancali in edilizia, che diventa più rapida ed economica con il nuovo Triky. In questi ambienti infatti, l’esclusivo utilizzo di carrelli frontali (per altro piuttosto costosi) rappresentava fino a ieri l’unica modalità per il transito su piazzali esterni ghiaiati.

Quali altri vantaggi offre Triky rispetto ad un normale transpallet?

Consente il transito su pavimentazione esterna dove i normali transpallet elettrici si fermano o subiscono danni: Triky garantisce la trazione su piazzali asfaltati in genere, pavé, terra battuta, ghiaia, giardini. In pratica transita in tutti quei terreni che sono in grado di reggere il peso del carrello con il bancale caricato.

L’elevata altezza da terra consente il superamento di rampe significative come gli scivoli dei marciapiedi, la rampa di accesso ad un garage posto nel semi interrato, il carico/scarico del carrello con rampa da un camion.

È stato studiato per poter lavorare anche sotto la pioggia, infatti ha un coefficiente IPx3, ma non è dotato di ombrello per l’operatore.

A quali fattori è dovuta la sua silenziosità di marcia?

La silenziosità è uno dei suoi punti di forza. Abbiamo lavorato moltissimo per limitare l’emissione di rumore ed i test reali effettuati secondo la vigente normativa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, per quanto concerne l’esposizione all’agente fisico rumore (D.Lgs 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i), mostra valori massimi di esposizione all’orecchio operatore inferiori a 61 LAeq(dBA).
Un valore bassissimo, addirittura inferiore al nostro obiettivo.

La macchina – per intenderci – emette meno rumore di due persone che parlano tra loro. Abbiamo volutamente creato un telaio robusto, con accoppiamenti molto precisi, carterizzato opportunamente i motori e, ove necessario, inserito delle guarnizioni anti rumore. Persino le ruote contribuiscono alla generale silenziosità di Triky.

Che tipologia di ruote utilizza?

La ruota di trazione ha un diametro di 30cm, mentre sul lato carico sono presenti due ruote enormi in gomma superelastica con diametro di circa 40cm e larghezza del battistrada di circa 10 cm.

          

Quali optional o possibilità di customizzazione? 

La macchina nasce nella versione standard per bancali fino a 80cm di larghezza; disponibile la versione più larga per bancali fino a 120cm di larghezza.
Di serie con forche FEM mobili, a richiesta forche FEM di tipo fisso per aumentare la silenziosità di marcia.

Per chi vuole aumentare l’autonomia già abbondante, Triky può montare delle batterie maggiorate fino a 120Ah.
La griglia reggicarico è disponibile per gli operatori che vogliono caricare dei bancali alti o non perfettamente pallettizzati.

VEDI LA SCHEDA PRODOTTO