Progettato per risolvere il problema dell’ingombro delle zanche anteriori, il carrello elevatore contrappesato di Armanni garantisce una facilità di utilizzo e un’efficienza senza precedenti

Delta CP è il carrello contrappesato top of range della linea Armanni. Si tratta di un carrello senza zanche anteriori grazie al quale è quindi possibile approcciare tutti i tipi di pallet, dagli euro pallet ai pallet chiusi.

Lavorando a sbalzo, Delta CP consente il massimo avvicinamento al carico per prelievo e stoccaggio merci, in presenza di ostacoli a terra.
La macchina è stata progettata con l’intento di realizzare una valida alternativa ai carrelli frontali o muletti. Condivide con essi la stessa tecnologia di sollevamento, lavorando con contrappeso situato nella parte posteriore del carrello.

Gli ingegneri Armanni hanno ideato e sviluppato diverse strutture, tutte extra robuste, sulla base della portata richiesta, equipaggiate con sistema di guida con servosterzo di serie su tutte i modelli. Inoltre, la struttura è stata progettata con l’idea di equipaggiare la macchina con batterie ad elevata capacità, con sistema di cambio rapido batteria opzionale, mantenendo le stesse dimensioni del carrello.

La linea di Delta CP prevede infatti portate da 600 a 2200 Kg, tutte con baricentro 600 mm e altezze di sollevamento fino a 4500 mm.
Questo dato risulta particolarmente interessante se paragonato ai carrelli frontali che spesso vengono ottimizzati per una portata a baricentro 500mm.
Un indicatore fondamentale per rapportare la reale portata del carrello: basti pensare che, ad esempio, la capacità di portata di un Delta CP di 2200Kg a baricentro 600 mm, corrisponde ad una capacità di 2640 Kg a baricentro 500 mm, che si traduce quindi in un muletto da oltre 25 quintali.

Quali vantaggi rispetto a un comune muletto? 

Delta CP presenta numerosi vantaggi rispetto ad un muletto frontale, che possono essere riassunti in:

  • Una struttura che, a pari portata, vanta una maggiore compattezza
  • Costi d’acquisto e manutenzione inferiori rispetto ad un comune frontale
  • Guida a terra e non a bordo macchina che consente una guida senza patentino, rendendo il Delta CP utilizzabile da tutti gli operatori.

Adatto ad ogni settore nelle configurazioni speciali

Oltre alle dimensioni correlate alle straordinarie capacità di carico, ciò che rende unica questa macchina, è la versatilità di utilizzo, in grado di consentirne l’impiego in ogni settore industriale.
“Il carrello è stato pensato e progettato con l’idea di essere equipaggiato con moltissimi sistemi di presa, sollevamento o rotazione di bobine, fusti, contenitori e altri carichi non convenzionali – ha sottolineato Daniele Armanni, Responsabile Marketing dell’azienda -. Da anni ormai la nostra azienda ha incentrato il proprio core business sulla realizzazione di carrelli per uso speciale, al servizio di aziende manifatturiere. E tutto ciò si lega strettamente anche alle nostre specializzazioni in ambito di logistica da magazzino”.

Tutte le macchine Armanni sono progettate per operare all’interno di aziende produttrici in diversi settori e per questo motivo l’azienda bergamasca ha sviluppato una serie di carrelli in grado di migliorare l’ergonomia degli operatori, garantendo sempre il massimo in fatto di sicurezza.

Come il fratello minore CP Light e gli altri carrelli della linea Armanni, anche Delta CP è progettato per alloggiare pinze e manipolatori per bobine, pinze per alberi espansibili, pinze ribalta-fusti o ribalta cassoni e altri equipaggiamenti per movimentazioni speciali.

“Ci piace definire la nostra proposta di valore come movimentazione innovativa. Infatti, il nostro core business è proprio quello di progettare e realizzare carrelli elevatori speciali con l’obiettivo di incrementare l’efficienza per le aziende e la sicurezza per l’operatore, fornendo soluzioni innovative rispetto ai sistemi tradizionali offerti dal mercato”.

Il valore aggiunto: l’alto contenuto tecnologico

L’evoluzione di Delta CP negli anni ha seguito di pari passo l’evoluzione tecnologica presente su molte macchine Armanni e rappresenta ad oggi quella con il maggior livello tecnologico di serie.

Il sistema di guida è infatti dotato di servosterzo di serie su tutti i modelli grazie al quale l’operatore è in grado di condurre le operazioni con il minimo sforzo e la massima precisione.

Il sistema di sollevamento proporzionale a timone, disponibile come optional, sfrutta la tecnologia CAN-BUS per effettuare sollevamenti e discese precise e puntuali in ogni configurazione.

Il sistema di gestione Armanni® Connect 4.0, disponibile come optional permette la gestione del carrello da remoto rendendo di fatto “smart” il carrello; oltretutto grazie a questo sistema il carrello diventa “4.0 ready” ed è quindi possibile annoverarlo tra i beni di industria 4.0.