Blockchain intelligenza artificiale IOT

Un bando per i progetti di Intelligenza artificiale, blockchain e internet of things finanziato dal Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni, istituito presso il ministero.

Una dotazione iniziale di 45 milioni di euro che andrà ad agevolare quindi investimenti per realizzare progetti che prevedono attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale, innovazione dell’organizzazione e innovazione di processo nei seguenti settori:

  • Industria e manifatturiero
  • Sistema educativo
  • Agroalimentare
  • Salute
  • Ambiente ed infrastrutture
  • Cultura e turismo
  • Logistica e mobilità
  • Sicurezza e tecnologie dell’informazione
  • Aerospazio.

E’ dal 21 settembre (alle ore 10), che le imprese e i centri di ricerca possono presentare le domande per richiedere i finanziamenti.

Termini e modalità di presentazione delle domande

La domanda di agevolazione può essere presentata, pena l’invalidità e l’irricevibilità, in forma esclusivamente telematica utilizzando la procedura disponibile nel sito internet di Infratel Italia, mediante la piattaforma dedicata.

Il Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things è stato istituito dalla legge di bilancio 2019 (art. 1, comma 226). I criteri e le modalità di utilizzo delle risorse sono stati definiti con il decreto interministeriale 6 dicembre 2021.

Con decreto direttoriale 24 giugno 2022 sono stati stabiliti i termini e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione, nonché i criteri per la concessione e l’erogazione delle agevolazioni.