green planet logistic
Nasce Green Planet Logistic, la rete di imprese italiane di trasporto e logistica che guarda alla sostenibilità. L' attenzione all'ambiente e agli standard di qualità spingono il nuovo network, che può contare su 650 mezzi di proprietà.

La logistica, quanto orientata alla risoluzione delle problematiche ambientali, diventa una chiave strategica essenziale per il progresso e l’innovazione.
La sostenibilità, infatti non rappresenta un freno ma una reale opportunità economica, le sfide per la logistica verde sono tantissime e importanti.
Lo sanno bene le aziende che si sono unite per creare Green Planet Logistic, il network attento alla qualità e sostenibilità ambientale.

Cos’è Green Planet Logistic?

È una nuova rete costituita da imprese italiane occupate nei trasporti e logistica, attive come 3Pl.
Il loro intendo è quello di fornire servizi che siano attenti alla qualità e al rispetto dell’ambiente.
Il network è guidato dal Presidente Claudio Fraconti (Milano Servizi Logistici Srl, Trial Srl) e raccoglie realtà attive in Lombardia, Marche, Abruzzo, Campania e Puglia.
Il parco veicolare complessivo conta circa 650 mezzi di proprietà (motrici, trattori, semirimorchi) di cui oltre il 90% Euro 6, oltre 400 addetti, 55 milioni di fatturato consolidato aggregato e depositi per 120.000 metri quadrati di cui 35.000 coperti.
Non solo sostenibilità ambientale, ma anche obiettivi che vertono al rispetto degli standard di qualità e sicurezza sul lavoro.
A tal proposito un importante passo è stato compiuto nell’ambito delle normative A.D.R., HACCP e TAPA.

Il Presidente Fraconti, spiega che l’offerta di Green Planet Logistic si pone sul mercato con un’offerta di servizi altamente diversificati, tra cui:

  • trasporto nazionale e internazionale su strada
  • preparazione e movimentazione degli ordini
  • trasporto di polveri a scarico pneumatico
  • trasporti espressi
  • trasporti speciali (eccezionali e con gru)

Per quanto riguarda il consiglio direttivo del network invece, per i primi tre anni sarà composto da rappresentati delle aziende: BS Group Srl di Teramo, Palladino Logistics Srl di Avellino, So.Log di Tirano (Sondrio), Trasporti F.lli primiceri Srl di Casarano (Lecce) e Trial Srl di Sesto San Giovanni (Milano).