Dove trovare i montanti per muletti, anche usati, e la guida alle tipologie disponibili

Il montante per muletto è quella struttura telescopica, posta nella parte anteriore del carrello elevatore, che serve al sollevamento delle forche.

Si compone di una o più colonne, inserite una nell’altra che si azionano da pistoni idraulici che eseguono la funzione di sollevamento delle forche.

Tipologia di montante per muletto

I montanti per muletti si differenziano per il numero di slitte che compongono la struttura e possono dunque essere:

  • Simplex (e Simplex GV cioè a Grande Visibilità): hanno una sola slitta, o sfilo di sollevamento
  • Duplex (e Duplex GAL, acronimo di Grande Alzata Libera): hanno due slitte, o sfili di sollevamento
  • Triplex (e Triplex GAL, acronimo di Grande Alzata Libera): hanno tre slitte, o sfili di sollevamento
  • Quadruplex: hanno quattro slitte, o sfili di sollevamento
  • Telescopico

Come scegliere il montante per muletto

La scelta del montante per il muletto, dipende da diversi fattori: il tipo di carrello elevatore in cui va installato, il lavoro che dovrà svolgere, la conformazione del magazzino e la disposizione delle merci.

Quale altezza di sollevamento è necessario raggiungere?

Per individuare questo dato bisogna:

  • individuare e misurare l’altezza dei ripiani più alti da raggiungere
  • aggiungere circa 20 cm a tale misura (spazio utile per operazioni di carico e scarico).
  • misurare l’altezza del montante totalmente abbassato (per verificare il passaggio attraverso porte, accessi e a bordo di camion

Una volta individuato il montante giusto per le esigenze specifiche, è il momento di scegliere se fare un acquisto nuovo o usato. I montanti per muletto usati sono una valida alternativa. La tecnologia molto semplice fa si che, con una buona attività di manutenzione e ricondizionamento, il montante torni ad essere un’attrezzatura efficiente, aa costi più contenuti della versione nuova.

Leggi anche

Come trovare ricambi per carrelli elevatori, velocemente e di qualità