La rivoluzione per i prossimi 10 anni parte da Green Logistics Expo, il Salone Internazionale della Logistica Sostenibile, in programma dal 5 al 7 ottobre alla Fiera di Padova

Intermodalità, transizione ecologica e digitalizzazione, nuove opportunità per il futuro della logistica. La rivoluzione per i prossimi 10 anni parte da Green Logistics Expo, il Salone Internazionale della Logistica Sostenibile, in programma dal 5 al 7 ottobre alla Fiera di Padova

Anche Masi Communication sarà presente all’evento sia come media partner che espositore.

Già 140 le imprese espositrici, tanti i convegni e le iniziative speciali che coinvolgeranno le quattro macroaree di Green Logistics Expo:

  • Intermodalità
  • Logistica Industriale
  • City&Logistics
  • e-commerce

Con 86 miliardi di euro di fatturato e una crescita del +3,5% nell’ultimo anno [Dati 2021 dell’Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet” della School of Management del Politecnico di Milano], la logistica italiana continua il suo percorso virtuoso e si prepara a una vera e propria svolta.

La direzione tracciata per i prossimi dieci anni dall’Allegato Infrastrutture al DEF 2022, infatti, individua gli interventi prioritari per il comparto dei trasporti e della logistica, concretizzabili grazie ai 61 miliardi del PNRR ad esso destinati, coerentemente con gli obiettivi nazionali ed europei di lotta al cambiamento climatico e di transizione digitale.

È con queste importanti premesse che la filiera della logistica tornerà a incontrarsi dal 5 al 7 ottobre 2022, per la seconda edizione di Green Logistics ExpoIl Salone Internazionale della Logistica Sostenibileil più importante appuntamento fieristico B2B, italiano e internazionale, dedicato alla logistica a 360 gradi.

Per questa edizione coinvolgerà 140 espositori tra i maggiori player del settore tra cui Interporto di Padova, Fercam, Mercitalia, G.T.S. 

La manifestazione, organizzata da Senaf presso il polo fieristico di Padova, rappresenta l’intero settore e sarà una preziosa occasione di confronto e di aggiornamento professionale, per imprese e stakeholder.

Marco Valsecchi, Direttore generale Padova Hall

“Green Logistics Expo si avvicina e possiamo dire con orgoglio che sarà un’edizione molto sentita da tutto il comparto Green Logistics Expo vuole essere un vero e proprio strumento per accompagnare la costruzione di un’identità unitaria del settore, che si appresta a realizzare grandi cambiamenti, necessari per il Paese. È questa l’autentica missione di una fiera che in Italia mancava e che mette insieme business, innovazione e cultura con la presenza dei nodi logistici fondamentali, delle imprese leader e degli stakeholder di riferimento”.

In fiera si affronteranno i temi più urgenti, come la convergenza di fondi pubblici sulla logistica ma anche le necessità del settore di fare i conti con la transizione energetica e l’economia circolare.

Le prime novità sul programma

5 ottobre

Convegno Inaugurale
Investimenti, Infrastrutture, Riforme. La logistica per trasformare l’Italia 
Previsto un collegamento video con Interporto Padova per l’inaugurazione del Nuovo terminal Intermodale per semirimorchi.

Convegno a cura di Telecom Italia SpA TIM
La sicurezza informatica nel processo di trasformazione digitale

RFI – L’età del ferro. I 10 anni che cambiano l’Italia
Marco Spinedi, Presidente Interporto Bologna
Anna Masutti, Presidente RFI SpA
L’occasione per sapere esattamente non solo investimenti ma assegnazioni, apertura cantieri, e inaugurazioni delle infrastrutture finanziate dal PNRR.

6 ottobre 

Presentazione dell’Osservatorio OSIL – Osservatorio sull’immobiliare logistico realizzato da LIUC Università Cattaneo, che ha sviluppato il sistema di rating VA.LO.RE. (Valuation Logistics Real Estate) per misurare la qualità e la fungibilità dei magazzini industriali.

7 ottobre

Confronto diretto tra gli MTO e i responsabili logistici della piccola, media e grande impresa sul tema del CTU Code, Codice che rafforza e chiarisce le responsabilità e gli obblighi dei vari partecipanti nella catena di spedizioni via mare che comprende: mittenti, imballatori, imprese di trasporto su strada, le imprese ferroviarie e i destinatari.

Protagoniste della manifestazione anche le associazioni:

SOS-LOGistica
Assologistica
ANITA (Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici)
UIR (Unione Interporti Riuniti)

Infine, oltre al patrocinio di Interporto Padova, Green Logistics Expo sarà supportata dal MIMS Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibile e dalle principali associazioni di categoria nazionali, come AssologisticaAILOG (Associazione italiana di logistica e di supply chain management), ASSOPORTI (Associazione dei Porti Italiani), CONFETRA (Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica), CSCMP, LIUC Business School, SOS-LOGistica (Associazione per la Logistica Sostenibile), SRM, TRT (Trasporti e Territorio), UIR (Unione Interporti Riunitui), e dalle principali istituzioni del territorio, come Regione Veneto, Comune di Padova, Provincia di Padova e Camera di Commercio Padova.