TMHI Giochiamo con Toyota
Un'iniziativa promossa da Toyota Material Handling Italia in cui i professionisti di importanti aziende toscane vengono coinvolti e stimolati ad evolvere il proprio approccio tradizionale, a vantaggio di un approccio guidato ad un reale fabbisogno del mercato

Professionisti coinvolti in un esercizio dinamico che stimola le organizzazioni ad evolversi, passando da un approccio tradizionale ad uno basato invece sulle reali necessità del mercato di riferimento.

Si chiama “Giochiamo con Toyota“, l’iniziativa promossa da Toyota Material Handling Italia che ha portato sul tavolo la sfida tra professionisti di importanti aziende toscane, in un Simulation Game. Gioco, appunto, di simulazione, attraverso il quale apprendere come evolvere l’approccio verso un modello logistico produttivo snello.

Momenti del “Giochiamo con Toyota”

L’iniziativa, che ha rappresentato un importante momento formativo, ha consentito di applicare i valori del Toyota Way e gli strumenti generati dal Toyota Production System all’interno delle diverse organizzazioni. Promuovendo, quindi, la cultura del modello di “logistica e produzione snella”, che permette una semplificazione dei processi e un recupero di competitività e di flessibilità.

“Sono orgoglioso – sostiene Emanuele Cesari Direttore di Toyota Engineering & Consulting – di vedere la nostra struttura capace di diffondere cultura, ed anche attraverso il gioco, o meglio la simulazione, così da segnare la strada verso il cambiamento snello per le aziende nostre clienti”.

Emanuele Cesari, Direttore di Toyota Engineering & Consulting

Giochiamo con Toyota, la simulazione del modello logistico produttivo snello

La simulazione è di facile attuazione e si basa essenzialmente sulla semplice interazione pratica. L’obiettivo del gioco è infatti quello di rimuovere i vincoli dei modelli produttivi tradizionali, introducendo azioni di miglioramento.

L’esperienza, comunque reale, si compone di una prima simulazione effettuata seguendo un approccio di tipo tradizionale (push) e una seconda simulazione effettuata, invece, seguendo l’approccio Toyota.
Il game si conclude confrontando i risultati ottenuti dall’approccio tradizionale (push) e quello ispirato al TPS (pull).
Per i “giocatori” la sintesi è sorprendente e di fatto si traduce in una definitiva consapevolezza di quello che si definisce efficientamento.

“Dobbiamo giocare per capire – continua Stefano Zaccaria Direttore Marketing di Toyota Material Handling Italia – capire che dobbiamo reagire velocemente ai cambiamenti del mercato e adattarci alle nuove condizioni, capire che dobbiamo riconoscere ed eliminare gli sprechi nei vari processi aziendali, capire che dobbiamo identificare gli spazi di cambiamento e di miglioramento”.

Stefano Zaccaria, Direttore Marketing Toyota Material Handling Italia

I valori del Toyota Way 

Gli eventi “Giochiamo con Toyota”, sono dei veri e propri momenti formativi che utilizzano a pretesto il gioco e la simulazione, per riuscire a toccare temi fondamentali come la definizione di Toyota Production System, il Toyota Way come base fondante del sistema Toyota,  l’approccio tradizionale e l’approccio Toyota, la terminologia di riferimento.

Si aprono quindi con una lezione in aula condotta da un team di esperti Toyota e proseguono con un’analisi dettagliata degli strumenti e dei metodi per ridurre e controllare gli sprechi nelle diverse aree, entrando nello specifico dei concetti logistici del Just in Time, ma anche nella filosofia propria della tradizione giapponese.

Professionisti coinvolti in "Giochiamo con Toyota"
Professionisti coinvolti in “Giochiamo con Toyota”

Centrali sono infatti il concetto di Jidoka, che aiuta a rendere i problemi visibili perché possano essere immediatamente identificabili ed affrontati ed il Kaizen, inteso come tensione al miglioramento continuo, con l’obiettivo di stare meglio, proprio perché il Toyota Production System si lega ogni giorno di più ai temi ambientali e alle istanze di eco-sostenibilità, necessarie per la tutela della salute e della sicurezza.

Luca Fabbri Project Manager Engineering & Consulting
Luca Fabbri Project Manager Engineering & Consulting

“Sono onorato di poter contribuire a diffondere la cultura di Toyota – conclude Luca Fabbri Project Manager Engineering & Consulting -. Il percorso per sviluppare aziende snelle e competitive passa necessariamente attraverso l’evoluzione della cultura aziendale, che è la più profonda essenza di Toyota, e solo dopo attraverso l’applicazione di strumenti operativi. Il TPS simulation game ripercorre questo approccio e percorso evolutivo e poterli condividere è una sfida importante dal valore inestimabile.”