Edilizia: meglio ponteggi o piattaforme aeree?

Quando ci si appresta ad organizzare l’attrezzatura per un cantiere, la maggior parte delle opzioni disponibili si possono ricondurre a due grandi categorie: impalcature o piattaforme elevatrici meccaniche (a forbice, piattaforme a braccio, etc.).

La soluzione tradizionale contempla le impalcature ma negli ultimi anni le piattaforme elevatrici hanno avuto un ruolo di sempre maggior rilievo nei lavori in quota.

Quali sono allora le principali differenze tra le due soluzioni e quando è meglio scegliere una o l’altra?

Ponteggio o piattaforma per le tue costruzioni?

Sicuramente l’uso delle piattaforme in cantiere è sempre più diffuso, dal momento che – a differenza dei ponteggi – permettono di operare in maniera più veloce e concentrarsi su lavori che nel tempo si sviluppano con grande progressione.

Ad esempio, mentre l’utilizzo del ponteggio può essere adatto per il rifacimento di facciate, la piattaforma permette di salire direttamente in quota e realizzare il coperto dell’edificio.

Sono due attrezzature complementari ed entrambe richiedono accortezza dal punto di vista della sicurezza.

Accessibilità alle aree di lavoro

Da questo punto di vista le piattaforme racchiudono qualche vantaggio in più. Soprattutto perché consentono di raggiungere anche luoghi scomodi ai quali sarebbe difficile (se non impossibile) avvicinarsi tramite impalcature.

Lo svantaggio è che si può accedere a un solo luogo alla volta, perché l’operatore deve scendere dall’elevatore, spostare il macchinario e portarlo in una nuova posizione.

Al contrario, l’impalcatura offre ai lavoratori un’interfaccia più ampia, di conseguenza semplifica lo spostamento da una parte all’altra del cantiere per svolgere compiti in aree diverse.

Si può quindi affermare con certezza che le piattaforme elevatrici sono ottimali per le lavorazioni più rapide e gestite da una squadra ridotta di uomini, mentre le impalcature sono da preferire quando il progetto è su larga scala e coinvolge un’ampia squadra di lavoro.

Facilità d’uso: una variabile da considerare

L’impalcatura richiede una notevole quantità di tempo e fatica per l’allestimento, non solo prima di iniziare i lavori ma anche una volta conclusi, per essere smontata.

Le piattaforme elevatrici sono invece molto più semplici. Basta portare la macchina in posizione e attivare il sollevamento, facendo risparmiare tempo e manodopera rispetto alle impalcature.

Aspetto economico

Entrambi possono essere noleggiati da parte dell’imprenditore/costruttore, ma il ponteggio prevede:

  • un allestimento e quindi squadre di lavoro numerose;
  • una manutenzione, perché nel corso di lavoro c’è da cambiare magari la tavola ferma piedi o aggiungere una scaletta, etc.;
  • uno smontaggio in sicurezza.

Tutti questi passaggi comportano un investimento in termini economici e di risorse.

La piattaforma, invece, richiede solo un semplice noleggio: basta specificare le proprie necessità e il noleggiatore ti consiglia la soluzione più adatta alle tue esigenze, già pronta all’uso.

Sicurezza: quale delle due offre maggiori tutele?

Un luogo comune è che le piattaforme elevatrici rappresentino un’opzione più sicura delle impalcature, perché non sono soggette a crolli, scivolamenti e sono stabili.

In realtà non è possibile generalizzare su questo punto, dal momento che la sicurezza, in questi casi, è riconducibile in gran parte all’attenzione umana (evitare gli errori) e all’osservazione delle corrette misure da adottare.

Anche per questo in fase di noleggio è importante affidarsi a dei veri specialisti che sappiano consigliarti la soluzione più efficace e più sicura per le esigenze del lavoro che si andrà a eseguire.

Perché scegliere NOLO PER TE?

Con un parco macchine di oltre 1500 mezziLogrent ti offre la possibilità di scegliere sempre l’alternativa migliore in base all’intervento da effettuare.

Grazie al servizio NOLO PER TE, si ha accesso a macchinari performanti e controllati, in assoluta serenità e sicurezza.

Logrent offre inoltre:

  • simulazioni con calcolo del vantaggio certo;
  • 2 check-up annui;
  • ricalcolo della rata a vantaggio del cliente in qualsiasi momento dell’anno.

Scopri subito qual è il canone noleggio migliore a fronte alle tue esigenze lavorative e fatti affiancare nella scelta da un esperto del settore: contatta Logrent per una consulenza gratuita!