Stiamo vivendo un momento storico di grandi cambiamenti e opportunità per le aziende che desiderano innovare i propri processi e la propria struttura.
Nonostante gli stop causati dalla pandemia e tutte le difficoltà legate agli aumenti dei costi di materie prime, carburante e gas, non mancano di certo le opportunità per il settore del noleggio di macchinari.

Come ormai noto, il noleggio di attrezzature sta attraversando un trend positivo ormai da alcuni anni e per il 2022 è stato previsto un +13%.
Nonostante le aziende possano attualmente beneficiare degli sgravi fiscali per l’acquisto di beni strumentali spesso preferiscono noleggiare le macchine professionali di cui hanno bisogno per svolgere la propria operatività.

Questa tendenza può essere in parte spiegata con il fatto che non sempre le PMI, magari in fase di espansione, abbiano le risorse per effettuare importanti investimenti in beni o attrezzature.
Gli incentivi fiscali previsti dal Piano Industria 4.0 prevedono il recupero fiscale negli anni successivi all’acquisto ma la somma va intanto anticipata.

Alcuni settori sono stati “investiti” da un notevole incremento dei lavori, basti pensare al settore edile; le imprese, anche quelle più piccole, si sono trovate travolte dalle richieste senza avere a disposizione il personale, i materiali e le attrezzature per poter lavorare. In questi casi il noleggio risulta essere un’ottima opportunità.

Si possono, appunto, noleggiare i macchinari di cui si ha bisogno (magari compresi di personale formato a utilizzarli) per non perdere le commesse, senza impegnarsi in investimenti rischiosi nel caso in cui nei prossimi anni la mole di lavoro dovesse drasticamente diminuire.

I principali vantaggi del noleggio a lungo termine

Come visto sopra, la riflessione sulle necessità puntuali e strategiche dell’impresa è stata sicuramente un fattore determinante per il successo del noleggio a lungo termine.

Ci sono però anche altri vantaggi garantiti da un noleggiatore serio e affidabile.

  1. Reale utilizzo del bene

Le attrezzature o i macchinari vengono noleggiati in base a quanto effettivamente serve, evitando così di dover tenere “fermo” un bene su cui è stato fatto un investimento, anche importante in molti casi.

  1. Apertura a nuovi business

Soprattutto di questi tempi sono molte le aziende che valutano lo svolgimento di attività differenti dal consueto per accontentare le richieste di alcuni clienti o per inserirsi in settori ricchi di domanda. Grazie al noleggio è possibile intraprendere la strada di nuovi business.

  1. Risparmio su alcune voci del conto economico

Con il noleggio non bisogna più mettere a budget i costi di manutenzione e assistenza dal momento che le proposte di nolo includono questi servizi, garantendo, peraltro, un alto livello di assistenza in caso di guasti o malfunzionamenti.

  1. Utilizzo di macchine “nuove”

Spesso il noleggio diventa un’opportunità per testare dei macchinari prima di impegnarsi nell’acquisto o un’occasione per provare il funzionamento di macchine tecnologicamente avanzate. Se il “test” va a buon fine allora l’azienda sarà più predisposta a compiere l’investimento per l’acquisto.

  1. Noleggio a “caldo”

Se necessario per l’azienda, esiste l’opportunità di noleggiare il macchinario e il personale abilitato e formato per utilizzarlo; questo servizio permette alle imprese di accettare delle commesse che altrimenti non potrebbero eseguire, rischiando di perdere i clienti.

Ma qual è il futuro del noleggio?

Questa è la domanda più frequente tra i professionisti del settore: come si svilupperà questo mercato?
Attualmente il settore sta crescendo e sta affrontando nuove sfide ma c’è un certo timore per il futuro.
Di questo aspetto è stato discusso alla 29° edizione del Congresso dei Noleggiatori organizzato da Assodimi (Associazione Distributori e Noleggiatori di Beni Strumentali) a fine novembre 2021 alla Stazione Leopolda di Firenze.

In quest’occasione si è dibattuto parecchio riguardo la tensione tra domanda e offerta: è possibile che nei prossimi mesi diventi complesso rispondere a tutte le richieste a causa di una criticità nella disponibilità di macchine nuove da inserire nella flotta e di un aumento progressivo dei prezzi.

Sono diversi gli operatori che lamentano l’indisponibilità di macchinari da acquistare e ritardi nelle consegne dei mezzi che non permettono di rispondere con prontezza alle numerose richieste di noleggio.

Un’altra sfida del settore consiste nella formazione di personale competente e qualificato che possa gestire tale mole di lavoro; diventa così fondamentale investire per garantire un aumento della professionalità dei noleggiatori. Il rischio è infatti che, davanti a una forte domanda, cresca l’offerta e nascano noleggiatori “improvvisati” che non hanno le competenze per affrontare questo mestiere con serietà.

Come beneficiare di tutti i vantaggi del noleggio?

Per beneficiare di tutti i vantaggi del noleggio è fondamentale affidarsi a uno specialista serio. Logrent propone al mercato il servizio Nolo per te che prevede una serie di benefici straordinari per la clientela.
Partendo da un’approfondita consulenza iniziale per capire le esigenze specifiche di ciascun cliente, Logrent ti propone le soluzioni più vantaggiose.
In aggiunta, Nolo per te prevede:

  • Ispezioni ad ogni uscita/rientro appuntando ogni notizia su un registro di controllo;
  • Tutto il parco movimentato ha le verifiche ispettive di legge eseguite;
  • Il 16% del fatturato viene investito in manutenzione del parco noleggio;
  • Tutto il parco noleggio di Logrent ha un’età massima di 3 anni.

Contatta Logrent per ricevere una consulenza gratuita per scoprire qual è il canone noleggio più giusto per le tue esigenze lavorative!