sacer
Al LogiMAT 2022 spazio per l'unicità dei prodotti Sacer. Nel futuro dell'azienda di Udine la voglia di continuare la collaborazione con Genkinger e di affiancarsi a nuovi rivenditori per rendere la loro gamma veramente speciale.

Se c’è una linea comune in questo LogiMAT è sicuramente l’importanza maggiore riconosciuta ai rapporti umani rispetto alla presentazione dei prodotti. In due anni di interruzione infatti, l’online è stata una validissima alternativa ma ha dimostrato come ancora, il “faccia a faccia” porti una grande differenza.

Anche secondo Luca Balzano, Owner di Sacer, il ritorno alla fiera è un evento importante: “Quest’anno in fiera si percepisce il forte desiderio di tornare sul campo, di rivedere colleghi e clienti che non si vedevano da tempo. Per tutti ormai la fiera è un’ottima occasione per incontrarsi e scambiarsi idee più che per presentare i prodotti. Anche noi come importatori del marchio Genkinger Baka in Italia la pensiamo allo stesso modo, e siamo qui soprattutto per riallacciare i rapporti che negli ultimi tempi abbiamo forzatamente dovuto relegare solo alle sessioni online.”

Ci sono delle novità che portate nelle giornate fieristiche? Quali sono?

“Siamo produttori di macchine speciali e per questo a ogni fiera portiamo prodotti potenzialmente unici. In questa edizione del LogiMAT abbiamo in esposizione una macchina speciale in INOX per la manipolazione di lingotti di silicio, utilizzati per la produzione del wafer con cui si fanno i microchip. È una macchina che ben sintetizza le capacità di Genkinger, con cui collaboriamo, di produrre macchine estremamente specializzate enfatizzando anche la nostra capacità nella lavorazione, notoriamente ostica, dell’acciaio INOX. Tra le altre novità abbiamo anche un cambiastampi in grado di movimentare uno stampo anche su asse non orizzontale, un prototipo di retrattile multidirezionale per grandi portate e una navetta AGV per la movimentazione di bobine. Possiamo dire che c’è veramente una bella varietà.

Quali sono le vostre progettualità future?

Come importatore Genkinger italiano, SACER vuole riprendere il discorso interrotto a causa della pandemia all’inizio del 2020, quando avevamo appena iniziato la nostra collaborazione col marchio, ricercando aziende in Italia che possano proporre questo prodotto ad alto valore aggiunto. Il nostro obiettivo è quello di trovare integratori e rivenditori che possano affiancare alla loro gamma i nostri prodotti cogliendo l’occasione, in questo modo, di differenziarsi proponendo qualcosa di unico.