Con oggi si chiude la 20esima edizione di Automotive Dealer Day, l’evento che per 3 giorni ha messo al centro l’Ecosistema Automotive.

La proposta formativa fatta di workshop e convegni è ricca anche oggi, per parlare dei cambiamenti e delle sfide che il settore sta vivendo.

Ecco tutti i temi di questa giornata.

Dealer: restare al centro del business

L’attività di una concessionaria 20 anni fa era più focalizzata sul prodotto piuttosto che sul servizio, con meno rilevanza del multi-brand e minori pressioni dal contesto esterno. Oggi gli imprenditori dell’auto sono chiamati ad affrontare questioni sempre più sfidanti, a prescindere dalla dimensione e ampiezza del proprio business, che sono il focus di questa sessione.

La gestione efficiente e sicura del dato

Che i dati siano diventati il più importante patrimonio di un’azienda è ormai assodato, anche se 20 anni fa questa consapevolezza era ancora poco riconosciuta. Per le aziende è cruciale acquisire dati sui processi interni e sui clienti, condividendoli e integrandoli tra i vari reparti aziendali in modo efficiente, per metterli poi a sistema in modalità innovative di data visualization che rendano semplice estrarre informazioni di valore per l’azienda, utili per migliorare la performance e il rapporto con i clienti. Questa sessione è rivolta in modo particolare a ruoli marketing e IT, ma anche a tutte le persone che ogni giorno lavorano con numeri e tabelle, per acquisire maggiore consapevolezza in merito e scoprire nuove tecniche ed esempi con cui farlo in modo più efficace.

Post vendita: mercato, organizzazione e nuovi formati

Anche nel 2003 l’after-sales era un business determinante per le concessionarie, tuttavia la complessità che oggi ha raggiunto a livello di processi e competenze necessarie ne ha accresciuto ancor più l’importanza. Questa sessione propone una panoramica sui principali dati di mercato e due casi di concessionarie. Il primo è focalizzato su una profonda riorganizzazione dei processi, che ha portato da un lato a maggiore efficienza, dall’altro anche a una maggiore soddisfazione da parte dei clienti. Il secondo è particolarmente attivo nell’ideazione di servizi e iniziative in questo ambito, come ad esempio l’apertura 24 ore su 24, un business pneumatici a 360° e diversi servizi a domicilio.

Nuove generazioni: cosa cercano come consumatori e come lavoratori
Consegna Internet Sales Award 2022

Le nuove generazioni oggi attive nel mercato hanno caratteristiche, comportamenti e attitudini profondamente diversi rispetto a 20 anni fa, tali da richiedere un linguaggio di comunicazione altrettanto differente. Questa sessione tratta l’argomento su due piani complementari. Il primo riguarda il rapporto con il mercato target, ovvero come rivolgersi ai consumatori più giovani – inclusi quelli della Generazione Z – che si relazionano con lo shopping automobilistico in modo omnicanale, dando valore a caratteristiche come la flessibilità e i valori del brand. Il secondo riguarda il rapporto verso l’interno ovvero con i propri collaboratori, al fine di comprendere quali leve siano cruciali per attrarli nella competizione sul mercato del lavoro, ma soprattutto quali leve siano fondamentali per motivarli e ingaggiarli verso più elevati livelli di performance.

Sostenibilità: bilancio e prospettive

Era difficile pensare nel lontano 2003 che la sostenibilità diventasse parte integrante dell’equazione di business: oggi avere le carte in regola in materia ESG (ambiente, società, governance) è imprescindibile e strettamente collegato a variabili quali reputation e rating. In questa sessione viene stilata una to-do list per i concessionari che si approcciano a queste tematiche, con aspetti teorici ed esempi concreti di azioni da mettere in campo, tra cui anche la redazione del bilancio di sostenibilità, strumento di particolare valore agli occhi di investitori e stakeholder.

La ‘S’ di service è la ‘S’ di squadra

Il reparto post vendita all’interno della concessionaria è una delle aree che certamente richiede una maggiore collaborazione e organizzazione tra i propri componenti, che devono lavorare come una vera e propria squadra. La mentalità vincente è quella che considera l’auto come un unico prodotto e non un insieme di componenti e che matura un senso di responsabilità verso la sicurezza delle persone: ciò implica portare tutte le persone che ci lavorano ad agire in concerto verso un obiettivo comune. Si tratta di una sessione fuori dall’ordinario, rivolta non solo alla platea after-sales, ma a tutte le persone che fanno del lavoro in team uno dei punti cardine del proprio business.

Marketing transformation

Il marketing è uno degli ambiti che in questi ultimi 20 anni ha attraversato un’innovazione accelerata, con una penetrazione crescente degli strumenti digitali e dello spazio online, così come di tecnologie innovative e spesso disruptive. In questa sessione 4 esperti affronteranno 4 aspetti di questo cambiamento: strategia, contenuto, tecnica e futuro. Un’ora e 30 minuti dedicata ai marketing e communication manager per capire come utilizzare al meglio strumenti già noti come i social media, ma anche altri meno conosciuti oggi in azione come gamification e metaverso.

Innovazione come costante
Consegna Startup Generation Award 2022

La capacità di innovare è forse l’unica vera costante che può essere rintracciata nel DNA delle aziende di successo, caratterizzate da apertura mentale e continua ricerca di soluzioni per rispondere alle mutevoli esigenze di mercato e consumatori. Innovare riguarda sia aziende consolidate, sia aziende nascenti. A questo proposito il contesto delle startup rappresenta una linfa vitale utile per instillare nuove idee e soluzioni tra gli operatori e stimolare una crescita costante. In questa sessione viene consegnato anche per la prima volta il riconoscimento di migliore realtà nell’iniziativa Startup Generation Award.

Usato: l’asso nella manica del business

Puntare sul business dell’usato, diversificando i canali di approvvigionamento privati e aziendali e dedicando intere sedi e azioni di marketing a questo comparto è un modo interessante per cavalcare il business nel 2022. Se 20 anni fa era forse difficile immaginare uno scenario di questo genere, oggi numerose realtà stanno orientando i propri piani di sviluppo in questa direzione. Questa sessione offre molti dati, best practice internazionali ed esempi nazionali, con un occhio anche ai risvolti relativi ai veicoli elettrici che finalmente entrano in gioco anche in questo comparto del business auto.

Nel corso della giornata sono previsti anche altri incontri organizzati da Associazioni e partner dell’evento.

Tutte le info qui www.dealerday.com