Transpotec Logitec
― Transpotec Logitec, la fiera autotrasporto e logistica, in programma a Fiera Milano da oggi fino al 15 maggio 2022, è pronta ad accogliere i professionisti, proponendosi come piattaforma di business e dialogo in cui dare voce e aprire il confronto

L’urgenza di svecchiare il parco mezzi, che è tra i più vecchi d’Europa, la ricerca di nuovi autisti, la sicurezza sulle strade, il costo dei carburanti, la transizione energetica: in Italia sono tante le questioni aperte nel settore trasporto merci che richiedono una riflessione condivisa, cui possano contribuire tutti gli attori della filiera insieme alle istituzioni.

Transpotec Logitec, la fiera autotrasporto e logistica, in programma a Fiera Milano da oggi fino al 15 maggio 2022, è pronta ad accogliere i professionisti, proponendosi come piattaforma di business e dialogo in cui dare voce e aprire il confronto su queste istanze e lo fa a Milano, nel cuore della Lombardia, regione che rappresenta il primo polo logistico nazionale e uno dei principali snodi logistici con i mercati europei-mondiali.

Masi Communication è media partner dell’evento.

Una visione d’insieme su trasporto e logistica

La logistica conto terzi si dimostra un mercato solido: secondo gli ultimi dati disponibili, il 2021 si è chiuso con un fatturato di 86 miliardi di Euro, avvicinandosi agli 87 del 2019 dopo un 2020 in lieve calo (fonte: Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet”). Il trasporto su gomma continua a rappresentare la parte preponderante delle dinamiche del trasporto, con oltre l’80% delle merci che viaggia su camion.

Proprio intorno ai mezzi si apre un altro scenario economico, quello delle immatricolazioni, che, dopo le difficoltà del 2020, mostra interessanti segnali di ripartenza: con quasi 25.000 immatricolazioni, il settore dei mezzi pesanti cresce nel 2021 (rispetto al 2020) del 22%, superando persino il valore raggiunto nel 2019 (+5%). Con oltre 183.000 mezzi immatricolati, anche i veicoli commerciali leggeri recuperano il 14,9% sul 2020, anche se sono ancora in lieve flessione se si guarda al 2019. Infine, i veicoli trainati, con oltre 15.000 immatricolazioni, sono in ripresa sia rispetto al 2020 (+32,3%) sia rispetto al 2019 (+4,6%) (fonte: Focus Italia mercato veicoli commerciali e industriali, ANFIA, gennaio    2022).

Dati importanti, ma la sfida è rinnovare in modo pesante il parco circolante, scelta che porterebbe a ridurre le emissioni, ma soprattutto ad aumentare la sicurezza sulle strade. Secondo gli ultimi dati UNRAE, l’età media di un mezzo superiore a 3,5 t è 14 anni e il 53,1% dei mezzi è ante Euro 4; non troppo diversa la situazione per i mezzi superiori a 16 t, dove l’età media è 12 anni e il 42% del parco circolante è ante Euro 4.

Una situazione tra le peggiori in Europa, in cui spingere il rinnovamento, sia che si tratti di motori a combustione di ultima generazione, sia che si tratti di soluzioni green come LNG, metano ed elettrico, diventa fondamentale per tutelare l’ambiente, ma soprattutto la sicurezza di tutti sulle strade.

A Transpotec Logitec per evolvere il settore

A raccontare in occasione di Transpotec Logitec il meglio dell’innovazione per autotrasporto e logistica sono più di 350 brand, per il 15% esteri.

Grazie alla proposta dei marchi, sarà possibile avere in fiera una visione a 360 gradi sulle opportunità che portano oggi a investire su un mezzo nuovo: prima tra tutte la sostenibilità, intesa come riduzione dei costi di gestione e minori emissioni, garantite sia dai diesel di ultima generazione, che dalle soluzioni alternative a LNG, metano ed elettriche.

La sostenibilità sarà un elemento centrale anche nella proposta di rimorchi e semirimorchi. La ricerca su aerodinamica, materiali e meccanica dei mezzi è infatti oggi strategica per risparmiare tempo e carburante.

Grande attenzione ci sarà poi al tema sicurezza: il forte processo di digitalizzazione rende i mezzi sempre più sicuri, grazie a elettronica e sensoristica che forniscono supporto alla guida e favoriscono un maggior controllo del veicolo. Cambia dunque il modo di guidare – rendendo la vita del trasportatore più semplice, confortevole e sicura – ma è anche – e soprattutto – la logistica che evolve, grazie ai sistemi connessi che consentono di ottimizzare i viaggi, controllare il carico in ogni momento, tracciare l’intera catena logistica gestendo al meglio i tempi e garantendo il monitoraggio delle temperature (fondamentali per il food e il farmaceutico).

Spazio al confronto

Non solo momento di business, Transpotec Logitec sarà anche un’occasione di incontro sulle tematiche più interessanti per tutti i professionisti: un ricco calendario di appuntamenti permetterà agli operatori di scegliere il proprio percorso formativo e di confrontarsi con le maggiori realtà del settore.

Molte delle sfide su cui si gioca il futuro dell’autotrasporto e della logistica, troveranno spazio nei giorni di manifestazione e trasformeranno Transpotec Logitec in una agorà di contenuti e un momento di confronto ai massimi livelli.

Dalle positive ricadute del PNRR sulla logistica a come le prospettive di sostenibilità cambieranno il settore, fino agli skill necessari per essere oggi operatori logistici, la manifestazione offrirà un panorama completo sul mercato e i suoi professionisti.

Le aree esterne

Se nei padiglioni si potranno vedere e toccare con mano tutte le novità delle case presenti, nella grande area esterna di Largo Nazioni, raggiungibile direttamente dai padiglioni espositivi, si potrà anche salire a bordo e provare i mezzi. L’area sarà infatti allestita come pista per i test-drive. Non poteva mancare, infatti, a Transpotec un momento di contatto diretto con il mezzo e le sue caratteristiche, perché quando si tratta di veicoli, le novità vanno raccontate, ma anche sperimentate direttamente alla guida. Realizzata in collaborazione con Next to the Truckers, l’area test drive permetterà di provare i più recenti veicoli delle case presenti e la più ampia gamma di motorizzazioni – diesel, gas ed elettriche – affiancati da istruttori motivati e capaci di illustrare al meglio il mezzo.

Sempre nell’area esterna, tra i Padiglioni 18 e 22, ci sarà la Piazza dell’Usato, organizzata da Next to the Truckers: più di 1.000 metri quadrati di esposizione di mezzi di seconda mano, selezionati dai migliori dealer italiani in base a standard severi di affidabilità e sicurezza saranno a disposizione di tutti i visitatori. Un’occasione per valutare in un unico contesto più alternative e avviare trattative di acquisto.

La Transpotec Truckers School

La carenza di autisti è un problema molto sentito nel settore dell’autotrasporto, solo in Italia ne mancano più di 20.000. Per questo Transpotec Logitec, in collaborazione con la trasmissione televisiva Next to the Truckers, negli scorsi mesi ha lavorato alla individuazione di futuri autisti che, in occasione dell’evento, riceveranno l’attestato di iscrizione alla Transpotec Truckers School.

Grazie al supporto di Clarios Italia, LC3, Multitrax, Next to the Truckers, Rossi, Volvo Trucks Italia, sponsor dell’iniziativa, gli aspiranti autisti potranno accedere alla scuola guida per il conseguimento delle patenti C ed E e del CQC, ma, soprattutto, potranno avere l’opportunità di essere assunti, una volta conseguiti gli attestati di guida, dalle aziende partner del progetto.

Una iniziativa concreta, ma contemporaneamente simbolica, che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul grave problema del ricambio generazionale e vuole raccontare la professione sotto una luce diversa, fuori dai cliché che spesso accompagnano la figura dell’autotrasportatore. I candidati verranno presentati in fiera in occasione di un evento in programma venerdì 13 maggio.

METS: nel weekend Transpotec diventa una festa

Più di 200 mezzi unici sabato 14 e domenica 15 maggio animeranno Largo Nazioni Ovest, la grande area esterna su cui si affacciano i padiglioni espositivi. METS – Milano European Truck Show, realizzato da Truck Look, è pronto a colorare il weekend di Transpotec con un raduno senza precedenti, all’insegna della passione per il proprio mezzo, ma anche di tecnologia e sicurezza.

Esterni aerografati, interni in pelle e materiali pregiati, ma anche innovativi sistemi di assistenza alla guida e cabine connesse con servizi gestibili con il comando vocale, attraverso Alexa e Google: METS permetterà di scoprire il meglio della personalizzazione e dell’innovazione tecnologica presente a bordo dei mezzi di ultima generazione. A METS prenderanno parte mezzi giganti, ma anche alcuni esempi di veicoli medi e piccoli.

Richiedi il tuo biglietto qui