Inizia oggi, 3 maggio, a Milano, l’attesissima terza edizione di Intralogistica Italia, la fiera di riferimento per le soluzioni e l’innovazione per il magazzino e le supply chain, che proseguirà fino al 6 maggio.

Oltre ad uno spazio espositivo di grande qualità (vedi qui tutti gli espositori), l’edizione 2022 di Intralogistica Italia è caratterizzata da un nutrito calendario di workshop e convegni, organizzati in collaborazione con: Aisem Confindustria Anima e gli Osservatori del Politecnico di Milano, oltre agli eventi proposti dai singoli operatori.

Leggi la nostra intervista ad Andreas Züge, Direttore Generale Hannover Fairs International GmbH: 

Cosa aspettarci da Intralogistica Italia? Quali sono le prossime tendenze? Ne parliamo con Andreas Züge

Vediamo allora di seguito il calendario dei convegni della prima giornata di fiera.

10:00 – 12:30 Spazio Galileo PAD. 10
Primo workshop dell’Osservatorio Contract Logistics 2022

I trend del mercato della Contract Logistics (incontro a porte chiuse, riservato ai membri del board dell’Osservatorio)

 

14:00 – 15:00 Spazio Galileo PAD. 10
Sicuri si nasce. Progettazione e realizzazione dei magazzini automatici

Tavola rotonda sugli aspetti di sicurezza legati agli ambiti di progettazione e realizzazione degli impianti di immagazzinamento automatizzati.

Intervengono:

Luigi Monica, Responsabile sezione accertamenti tecnici per dipartimento innovazione tecnologiche INAIL
Sara Anastasi, Ricercatore dipartimento innovazione tecnologiche INAIL
Roberta Togni, Capogruppo Sistemi Intralogistici Aisem
Giuseppe Fabbri, Consulente tecnico Aisem
Antonio Orlando, Logistic Manager & Quality Manager Mondial S.p.A
Matteo Miele, Warehouse Operations Manager Benetton Group S.R.L.

modera: Carlo Fumagalli, giornalista

 

14:00 – 15:00 Spazio Leonardo PAD. 6
Automazione logistica nel settore beni di consumo

Swisslog presenta un caso di successo a cura di SWISSLOG

 

15:30 – 16:30 Spazio Leonardo PAD. 6
Il ruolo di Croce Rossa nell’inclusione sociale e lavorativa. Il progetto LISA

L’incontro intende sensibilizzare le aziende presenti sul tema dell’inclusione lavorativa delle persone che vivono condizioni di svantaggio e di vulnerabilità. In particolare, si illustrerà il progetto LISA (Lavoro, Inclusione, Sviluppo, Autonomia) finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che vede impegnata la Croce Rossa Italiana, attraverso 21 Comitati territoriali, in attività volte a favorire l’inclusione lavorativa di soggetti vulnerabili.