Luca Bargigia di Innolift Italia ci ha fatto scoprire il transpallet che sale e scende autonomamente da camion e furgoni

Uno dei principali problemi di chi trasporta merci con il furgone è l’attività manuale di carico e scarico.
Solitamente è un’operazione che viene fatta tramite la sponda idraulica e l’utilizzo di un transpallet, ma porta con sé diverse criticità, legate a problemi muscolo-scheletrici, sicurezza, ingombri, lentezza dell’operatività.

Ecco perché sempre più trasportatori sono alla ricerca di soluzioni alternative, per rendere l’attività di carico/scarico più veloce e sicura.
Con Luca Bargigia di Innolift Italia, abbiamo scoperto il transpallet che sale e scende autonomamente da camion e furgoni.

“È un sistema che sta avendo molto successo tra gli operatori del settore – ci ha spiegato Bargigia – perché di fatto è un perfetto sostituto del binomio transpallet e sponda idraulica, ma senza mal di schiena! Inoltre è un sistema che velocizza le operazioni e ottimizza lo spazio nel furgone”.

Vediamo di seguito i 3 principali vantaggi che hanno fatto accogliere dal mercato il transpallet Innolift con così tanto entusiasmo.

Sicurezza

Il transpallet Innolift, assolvendo autonomamente alle attività di carico e scarico, elimina i problemi legati alla salute e alla sicurezza dei lavoratori che non devono più occuparsi dello spostamento manuale di merci pesanti. Inoltre non devono nemmeno più occuparsi di manovrare un transpallet sopra una sponda idraulica, attività ad alto rischio infortuni.

Rapidità

La rapidità è fondamentale oggi, soprattutto nel mondo della logistica, basti pensare alla frenesie del mondo dei corrieri, o a tutte quelle realtà legate agli e-commerce e alla copertura del famoso “ultimo miglio”. Il transpallet Innolift di fatto automatizza il momento del carico/scarico, velocizzando il lavoro e consentendo all’operatore di occuparsi di altre attività.

Spazio

Altro aspetto da ricordare: la sponda idraulica è ingombrante, pesante e toglie portata. Con il transpallet Innolift diventa superflua e si può eliminare, guadagnando così spazio per trasportare più merce, ottimizzando i viaggi.

Quali sono le caratteristiche tecniche di questo transpallet?

“Intanto è conformato a colonna, questo lo rende capace di sollevare se stesso e il carico, dentro e fuori dal veicolo spiega Luca Bargigia, che continua – è elettrico, alimentato da una piccola batteria da 12V e può sollevare fino a 600kg e 1120mm di altezza, pesandone 204. È leggero e durevole, progettato per viaggiare insieme alla merce.

Innolift è un marchio di origine finlandese che lavora con componenti di alta qualità, altro aspetto che rende questo transpallet particolarmente appetibile al mercato, praticamente in tutti gli ambiti che necessitano lo spostamento di merci e attrezzature pesanti:  corrieri, logistica di magazzino, fornitori di distributori automatici, elettrodomestici, attrezzature elettriche e di riscaldamento, stampanti e materiale d’ufficio, attrezzature catering”.

Rivenditori Innolift in Italia:

INNOLIFT ITALIA
Via Rivoltana Km 14 SNC 20060 Truccazzano (MI)
Referente: Sig. Luca Bargigia Tel: 02 9587336 e-mail: [email protected]

LCE SRL
Via Del Vetraio, 7 40138 Bologna (Bo)
Referente: Sig. Michele Amadesi Tel: 051 533150 e-mail: [email protected]

METASTAR SRL
Via L. Einaudi, 54 35030 Saccolongo (PD)
Referente: Sig.ra Sabina Masin Tel: +39 339 8332408 e-mail: [email protected]

BUDGETS TECHNICAL SOLUTIONS SRL
Via Pietro Nenni 1704012 Cisterna di Latina (LT)
Referente: Sig.ra Federica Calcabrina Tel: 06 88979440 mobile: 327 2128449

FALCO SERVIZI INDUSTRIALI S.R.L.
Zona Industriale 73044 Galatone (LE)
Referente: Sig.ra Patrizia Palma Tel: 0833 834002 e-mail: [email protected]

www.innolift.it