A seguito della crescente domanda di usati ricondizionati, Jungheinrich apre un nuovo stabilimento in Romania all'insegna dell'economia circolare e della sostenibilità

Apre a Ploiești, in Romania, il secondo stabilimento di ricondizionamento su scala industriale di carrelli usati Jungheinrich.
Uno spazio di circa 5.000 metri quadrati, in grado di rispondere alla crescente domanda di usato, che potenzierà le capacità di Jungheinrich per il futuro.

A Ploiești verrà effettuato il processo di revisione e ricondizionamento di transpallet elettrici a timone EJE e di carrelli elettrici controbilanciati EFG per tutto il mercato europeo. Insieme a Dresda, quello rumeno rappresenta il più grande sito Jungheinrich per il ricondizionamento industriale di carrelli elevatori.

Con questo investimento, Jungheinrich (che entro il 2025 prevede di aumentare del 25% le sue capacità in questo settore), offre un esempio di economia circolare nell’intralogistica e fornisce un contributo significativo alla protezione del clima.

JUNGSTARS, l’alternativa sostenibile al nuovo

Si tratta della prima impresa che coglie la sfida di ricondizionare i carrelli elevatori su scala industriale. Grazie allo straordinario processo di revisione, Jungheinrich assicura che i carrelli JUNGSTARS, denominazione ufficiale dei propri carrelli usati, una volta ricondizionati, saranno come nuovi.

In un momento in cui la tendenza generale verso la sostenibilità si riflette nel continuo aumento della domanda dei carrelli usati revisionati, Jungheinrich coglie nel segno.

Gli JUNGSTARS rappresentano infatti una buona alternativa al nuovo, soprattutto per i clienti attenti all’ambiente. I carrelli usati ricondizionati consentono infatti di risparmiare fino all’80% di CO2.

L’accurato processo di revisione Jungheinrich

La revisione dei carrelli prevede una procedura standardizzata basata su sei fasi e identica per tutti i carrelli. Durante questo processo, i carrelli usati vengono riportati a condizioni tecniche ed estetiche eccellenti.

Con il principio di “qualità a 5 stelle” Jungheinrich assicura che ogni carrello venga rimesso a nuovo secondo i massimi standard di sicurezza e sostenibilità e sottoposto ai più severi controlli di qualità.

Telai, motori e trasmissioni vengono ricondizionati. Tutti gli altri componenti usurati e rilevanti per la sicurezza dei mezzi, vengono sostituiti con ricambi originali.

Ricondizionando i carrelli si potranno realizzare due o tre cicli di vita dei carrelli usati con una riduzione importante del consumo di energia e di materie prime. Ed un tasso di riutilizzo del 94% per carrello.

Gli JUNGSTARS saranno e sono quindi carrelli usati di qualità superiore, che legano alle prestazioni anche vantaggi ecologici, economici e tecnici.