Dai dati Aisem si evince che la Lombardia guida la classifica delle regioni in cui il carrello elevatore è più venduto, seguita da Veneto ed Emilia Romagna. Sardegna e Liguria fanalino di coda

La dimensione del mercato dei carrelli elevatori dovrebbe crescere a una media annua dell’8% nel periodo 2022-2028.

Ma come sono andate le vendite dei carrelli elevatori nuovi nel 2021?

Possiamo vedere di seguito la classifica delle regioni italiane per vendita di carrelli elevatori, da quella in cui se ne sono venduti di più a quella in cui se ne sono venduti di meno:

[La classifica fa parte di un’elaborazione dati a cura di ANIMA Aisem.
Contattare l’Associazione per maggiori informazioni]

La domanda di carrelli elevatori continua a crescere, spinta dalla prosperità dell’e-commerce, dalla rivoluzione nel mondo della logistica e dai bonus Industria 4.0 che incentivano l’acquisto.

La crescita di solito è una buona notizia, in questo anomalo periodo però rischia di essere anche sinonimo di stagnazione. Infatti, se da un lato il comparto è florido e chiede nuovi strumenti e nuove risorse, dall’altro sembra che il mercato non riesca a rispondere a questa grande domanda, a causa della scarsità di materie prime e della lentezza delle consegne.

Stiamo ancora pagando un riavvio di massa, dopo il congelamento causato dalla pandemia. Si tratta di problemi fisiologici, legati alla repentina ripresa (da tutti auspicata), dopo l’improvviso blocco (necessario per far fronte al grave problema sanitario della pandemia).

Nel frattempo però le filiere sono in sofferenza.
Non ci resta che attendere la normalizzazione del mercato, che naturalmente ritroverà il suo equilibrio, dopo gli scossoni subiti in questo biennio. Gli analisti, per spiegare questo momento, utilizzano una metafora molto esplicativa: un tubo dell’acqua, se viene strizzato in un punto, quando viene liberato ha un momento in cui spruzza acqua ad una pressione altissima, il tempo di liberare l’acqua accumulata dal nodo e il flusso torna normale. Probabilmente è quello che accadrà anche al mercato, che sta ancora smaltendo la strozzatura del biennio di pandemia… prima di tornare a fluire.

Leggi il seguente articolo per approfondire le dinamiche del mercato dei carrelli elevatori, tra il nuovo che non arriva e l’usato che scarseggia:

Carrelli elevatori: nuovo introvabile, scarseggia l’usato