Nuova data per Transpotec Logitec: non più dal 27 al 30 gennaio 2022 ma dal 12 al 15 maggio, sempre a Fiera Milano

AGGIORNAMENTO GENNAIO 2022

Transpotec Logitec, manifestazione di riferimento di autotrasporto e logistica, si terrà a Fiera Milano dal 12 al 15 maggio 2022.

L’evento, precedentemente previsto dal 27 al 30 gennaio, è stato posticipato a causa dell’attuale situazione epidemiologica, in considerazione delle esigenze del mercato.

Il nuovo contesto primaverile, alla luce delle recenti esperienze, consentirà infatti di svolgere l’appuntamento in un clima di maggiore serenità, favorendo il business, il pieno svolgimento delle attività in esterno e una migliore mobilità internazionale.

Milano si prepara ad accogliere, dal 12 al 15 maggio la manifestazione di riferimento per la logistica e l’autotrasporto: Transpotec Logitec. Masi Communication è media partner dell’evento.

DIVENTA ESPOSITORE

È un momento di cambiamento anche per il settore della logistica e dei trasporti, per questo la fiera è particolarmente attesa.

Secondo i dati ANFIA menzionati dalla stessa Transpotec Logitec, si inizia a percepire una spinta al rinnovamento del parco circolante, nonostante non si possa parlare di trend consolidato.

Nei primi nove mesi del 2021 si contano:

  • 19.061 libretti di circolazione di nuovi autocarri: +32,6% rispetto allo stesso periodo del 2020
  • 11.546 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti: +44,3% rispetto a gennaio-settembre 2020

Certo il 2020 non è stato un anno qualunque, però sappiamo bene che il settore della logistica e dei trasporti, proprio durante la pandemia, non si è fermato, anzi.
Inoltre, se affianchiamo a questi dati la notizia dei nuovi finanziamenti dedicati al rinnovo del parco mezzi pesanti, lo scenario si delinea interessante.

Transpotec Logitec sarà occasione di confronto per tutti gli operatori del settore, un logo per condividere esperienze e parlare di trend e sfide del momento: sostenibilità, sicurezza, innovazione e comfort.

Sostenibilità

Anche l’offerta dei mezzi pesanti è sempre più green: riduzione delle emissioni, risparmio di carburante e concreto contributo alla decarbonizzazione sono le caratteristiche principali di tutti i nuovi mezzi. Veicoli elettrici, a gas liquefatto e a idrogeno, ma anche nuove motorizzazioni diesel e proposte di trazione ibrida.

A Transpotec Logitec ci sarà una offerta che coniuga la massima efficienza e prestazione con un minore impatto ambientale

Sicurezza ed innovazione

Sistemi di assistenza alla guida, sensoristica evoluta, pacchetti di manutenzione. La sicurezza resta una variabile fondamentale per chi si mette alla guida dei mezzi e sempre di più la tecnologia risponde a questa esigenza con innovazioni all’insegna della digitalizzazione e della gestione elettronica del veicolo

Comfort ed ergonomia

Design innovativo degli esterni, sempre più cool, attenti ai particolari e aerodinamici, ma anche grande cura degli interni. Le proposte, costruite su misura, rispondono alle esigenze di ogni tipologia di trasporto, con un occhio attento alla qualità di guida e di vita del trasportatore: cabine più grandi, infotainment ed entertainment a bordo, grandi varietà di allestimenti, riduzione dei rumori, guida fluida. A Transpotec Logitec sarà possibile scoprire tutte le dotazioni di bordo che uniscono cura e comfort e rappresentano l’avanguardia dello stile di guida di domani.

 

Gli operatori in visita potranno scoprire tutte le novità delle case (hanno già confermato la presenza: Daf, Ford Trucks, Iveco, Scania per i veicoli industriali e Piaggio e Ford Italia), toccando con mano le proposte in mostra.
Avranno anche la possibilità di salire a bordo e provare i mezzi, grazie ai grandi spazi esterni di Fiera Milano che saranno allestiti come piste per i test-drive e consentiranno ogni tipo di manovra alla guida del mezzo.

Anche rimorchi e semirimorchi saranno presenti con le ultime novità: i veicoli trainati sono fondamentali per garantire l’affidabilità del mezzo, sia rispetto alla sicurezza, sia rispetto alle prestazioni.

In mostra ci saranno i mezzi di più recente concezione, innovativi nei materiali, nell’affidabilità e nell’aerodinamica: dai centinati ai flat top, fino alle cisterne e ai trainati da cantiere, senza dimenticare la temperatura controllata, fondamentale per garantire sicurezza e affidabilità nel trasporto di cibi e farmaci.

Aftermarket e logistica

Sono i comparti fondamentali per supportare l’autotrasporto e richiedono spazi dedicati per essere raccontati. Per questo a Transpotec tornano il Logistic Village e l’Aftermarket Village.

Organizzati da DBInformation, attraverso le riviste Parts Truck e Logistica & Trasporti, e con la collaborazione, per il Logistic Village, della F.I.A.P. (Federazione Italiana Autotrasportatori Professionali), i due villaggi vedranno la presenza di tutti i maggiori operatori dell’aftermarket, le aziende dell’autotrasporto e della logistica e, non ultima, la grande committenza. L’Aftermarket Village metterà a disposizione di tutti gli operatori una grande piazza fisica e virtuale che coniugherà la forza del networking alla concretezza del business.

Il Logistic Village metterà invece in relazione chi vende servizi e prodotti all’autotrasporto e alla logistica con la committenza, che è il cliente ultimo di logistici e autotrasportatori. Il ruolo di F.I.A.P. sarà ancora quello di fare da facilitatore delle relazioni e della conoscenza, anche attraverso workshop mirati, a si aggiungerà la possibilità di trasformare il networking in opportunità di business.

La formazione

Realizzato in collaborazione con le principali realtà associative e i media verticali, un ricco palinsesto di eventi formativi arricchirà la proposta espositiva.

Dalla logistica integrata ai nuovi scenari occupazionali, dalla mobilità sostenibile alle opportunità legate al PNRR, l’offerta informativa e formativa permetterà di fare il punto sul mercato e di aprire un costruttivo dibattito tra mercato e istituzioni. Non mancheranno momenti di formazione professionale su temi verticali dedicati ai trasportatori, come la Transpotec Academy.

Per maggiori informazioni: www.transpotec.com