― Vietato l'accesso a bar e ristoranti al chiuso, cerimonie pubbliche ed eventi a partire dal 6 dicembre per chi non è in possesso di Green Pass rafforzato

È stato approvato dal Consiglio dei Ministri oggi pomeriggio, mercoledì 25 novembre, il nuovo decreto che dispone le misure anti Covid per le prossime settimane.

Le nuove regole entreranno in vigore a partire dal 6 dicembre 2021. Vediamo quali sono:

Super Green Pass: le regole

Il Super Green Pass si ottiene solo se vaccinati o guariti dal virus e la sua validità è di 9 mesi (non più 12 mesi). Chi non è vaccinato non può avere il Super Green Pass.

Senza Green Pass rafforzato (Super Green Pass) non sarà consentito l’accesso ad attività ludiche e ricreative a partire dal 6 dicembre e fino al 15 gennaio in zona bianca e in zona gialla.

Quali sono le attività alle quali non si può accedere senza Super Green Pass?

Eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, spettacoli, discoteche, cerimonie pubbliche.

Le altre novità

È obbligatorio il Green Pass “base” sui treni regionali e sui mezzi di trasporto pubblico locale e per accedere a spogliatoi di palestre e piscine.

Fino a gennaio verranno introdotte nuove regole per le zone colorate (zona gialla, zona arancione e zona rossa).

Dal 15 dicembre è esteso l’obbligo vaccinale (terza dose) non solo a chi lavora nel comparto della sanità, ma anche in quelli di sicurezza, istruzione e difesa.

La validità del Green Pass “base” ottenuto con i tamponi resta invariata (72 ore tampone molecolare, 48 ore tampone rapido).

È obbligatorio il Green Pass “base” per accedere agli alberghi.

Le limitazioni in zona arancione sono valide solo per chi non è in possesso di Super Green Pass. Questo significa che, in caso di zona arancione, le attività non saranno chiuse, ma sarà possibile accedervi solo con Green Pass rafforzato (Super Green Pass). Per quanto riguarda la zona rossa, invece, le regole restano invariate ma saranno possibili modifiche.

Resta in vigore l’obbligo della mascherina nei luoghi chiusi. Non è obbligatoria negli spazi all’aperto (salvo affollamenti).