― La Nuova Sabatini è nella Legge di Bilancio: passa il rifinanziamento, cambiano le modalità

Si parla anche di Nuova Sabatini nella Legge di Bilancio 2022 e la continuità del sostegno è assicurata.

La misura agevola l’accesso al credito delle PMI per l’acquisto o l’acquisizione in leasing di beni materiali (macchinari, impianti, beni strumentali d’impresa, attrezzature nuovi di fabbrica e hardware) o immateriali (software e tecnologie digitali) ad uso produttivo.

Ci sono però delle novità nell’erogazione.

Erogazione del contributo in quote

Torna in quote l’erogazione del finanziamento. La tranche unica resta solo in caso di finanziamento di importo non superiore a 200.000 euro, nei limiti delle risorse disponibili.

Come previsto dalla Manovra del 2021, per le domande presentate dal 1° gennaio 2021, e probabilmente fino al 31 dicembre 2021, l’erogazione del contributo sarà in un’unica soluzione, indipendentemente dall’importo del finanziamento.

Rifinanziamento

La Legge di Bilancio 2022 ha rifinanziato la Nuova Sabatini, fino al 2027, come segue:

  • 240 milioni di euro per il 2022
  • 240 milioni di euro per il 2023
  • 120 milioni di euro per il 2024
  • 120 milioni di euro per il 2025
  • 120 milioni di euro per il 2026
  • 60 milioni di euro per il 2027