― Avrà come filo conduttore: digitalizzazione, formazione e innovazione la fiera dedicata all’industria manifatturiera 4.0. Masi Communication è media partner dell’evento

È tutto pronto per l’edizione 2021 di MECSPE, la 19esima per la manifestazione dedicata alle tecnologie innovative per le imprese del manifatturiero 4.0 promossa da Senaf.
Digitalizzazione, formazione e innovazione le tematiche che prenderanno vita nei 13 saloni sinergici proposti.

RICHIEDI IL BIGLIETTO PER PARTECIPARE A MECSPE

Le premesse sono ottime, a dirlo sono i numeri:

  • 1.960 aziende in esposizione
  • 92.000 mq di superficie espositiva
  • 18 padiglioni
  • 13 saloni
  • 46 iniziative speciali, con convegni per dare impulso alla ripresa del settore, basata su tre pilastri: digitalizzazione, sostenibilità e formazione

Piazza Competence Center (pad. 21, Bologna Fiere)

Tra le iniziative in programmazione, per la prima volta saranno oggetto di approfondimento i Competence Center, introdotti dal MISE nel 2018 nell’ambito del Piano Nazionale Industria 4.0 al fine di assistere le imprese su aspetti quali formazione, digitalizzazione e sviluppo dell’innovazione in ambito Industria 4.0.

Leggi anche:
Industria 4.0: come stanno operando gli 8 Competence center italiani?

L’Italia infatti continua a crescere, come attestano le stime recentemente divulgate dal governo, che proiettano il nostro Pil per il 2021 al +6% e come confermano i più recenti dati Eurostat secondo cui il nostro Paese gode del primato europeo per l’incremento della produzione industriale, giunta quest’anno al +20%.
Gli indici di ripresa economica tracciano dunque un percorso che guarda al futuro, con ritrovata positività, che proietta il mondo delle imprese nel pieno della quarta rivoluzione industriale.

In questo contesto MECSPE offre una importante opportunità di approfondimento di quelle realtà che si occupano di supportare le imprese nella transizione digitale e nello sviluppo di tecnologie innovative e altamente competitive sul mercato nazionale e internazionale.

Nasce dunque la Piazza Competence, pensata per conoscere da vicino le specificità dei sei Competence Center presenti a MECSPE con attività di orientamento, formazione e progetti innovativi in ambito Industria 4.0.

Dall’Osservatorio MECSPE sul II quadrimestre 2021 è emerso che infatti solo l’8% delle imprese ha collaborato con Competence Center o Digital Innovation Hub, e sono ancora tante a non conoscerli (46%), nonostante la capacità riconosciuta loro, da oltre un terzo degli intervistati, di saper supportare le imprese nella costruzione e sperimentazione di progetti di Industria 4.0.

Leggi anche:
Competence Center: perché sono così importanti per l’Industria e le piccole imprese?

Occorre quindi spingere sul cambiamento culturale, attraverso un lavoro di informazione dei protagonisti della filiera, sempre più essenziale per attrarre i giovani verso il mondo della fabbrica intelligente.

Nella Piazza Competence Center i visitatori potranno entrare direttamente in contatto con i Centri di Competenza specializzati in 5G, Additive Manufacturing, Big Data, Cyber security, Digitalizzazione, Intelligenza Artificiale e Robotica.

La Piazza sarà suddivisa in un’area Demo, più dimostrativa, dove saranno esposti alcuni dei progetti già realizzati dai Competence Center assieme alle aziende che si sono rivolte a loro dal 2018 a oggi; un’area Speech destinata a brevi sessioni di formazione sui servizi offerti e in un’area più propriamente commerciale, dove poter dialogare direttamente con i responsabili dei Centri al fine di trovare la forma di collaborazione più adatta alla propria impresa.