L’edizione numero 19 di MecSpe, l’appuntamento dedicato alle tecnologie per l’innovazione dell’industria manifatturiera che si terrà a Bologna Fiere dal 23 al 25 novembre, vedrà protagonisti gli Specialisti ISC con le soluzioni per il cleaning.

Nelle aziende di produzione la coscienza della rilevanza della pulizia è abbastanza diffusa. E’ risaputo che materiali di scarto, polveri, grassi possano minacciare il corretto funzionamento degli impianti. Una situazione che può mettere a repentaglio sia la qualità del prodotto che anche la salute dei lavoratori.

Anche la pandemia ci ha insegnato a rendere gli spazi di produzione più salubri, nel rispetto delle persone che esercitano il loro diritto di lavorare con serenità. Oggi che siamo più coscienti di questi fattori, abbiamo imparato quanto sia doveroso avere ambienti di lavoro scuri.

Ecco perché ISC porta il suo contributo al settore e alla fiera di Bologna. Si tratta di un momento importante per l’azienda leader nel settore del cleaning, come sottolineato dal CEO, Stefano Grosso.

“Nelle industrie manifatturiere la scelta delle giuste macchine per la pulizia può realmente fare la differenza. Da anni le aziende si rivolgono a ISC per trovare soluzioni efficaci al difficile problema della pulizia in ambiente industriale. Da quest’anno la domanda di soluzioni innovative, tecnologiche, che impattino positivamente sull’organizzazione dei processi, sulla gestione dei costi e sul benessere delle persone è cresciuta notevolmente”.

 

 

Quali novità e conferme allo stand di ISC?

Lo stand di ISC al MecSpe sarà ricco di novità ma anche di conferme.
L’azienda porterà in fiera la nuova linea di aspiratori industriali ISC che sintetizza tutte le caratteristiche più interessanti e performanti richieste dal mercato. Della gamma, ci sarà il modello MEC OIL 300/40 P, aspiratore trifase per oli e trucioli ovvero una macchina di medie dimensioni dalle funzionalità tipiche di aspiratori di una categoria superiore.
Dotato della pompa Lovara che permette di scaricare 200 litri al minuto, galleggiante elettrico e tramoggia per immagazzinare gli scarti solidi da recuperare.
In fiera a Bologna anche la robotica di Tennant con la T7AMR, il primo cobot per la pulizia dei pavimenti che interagisce con l’ambiente, elabora dati e perfeziona su questi lo svolgimento dei compiti assegnati, alzando i livelli di sicurezza e riducendo tempi e risorse energetiche.
Con le vasche lavapezzi biologiche, i temi di sostenibilità e sicurezza si sposano perfettamente con la pulizia dei pezzi meccanici. L’eliminazione di grassi e olii depositati sulle parti meccaniche avviene senza l’utilizzo di solventi, grazie al bioliquido rigenerabile con pastiglie di microrganismi che si nutrono di inquinanti.
Troverà il suo spazio anche l’atomizzatore elettrostatico Victory che in questi mesi è diventato lo standard di riferimento per la disinfezione di spazi di qualsiasi tipo, dai trasporti alle scuole, dagli ospedali agli ambienti di produzione.

Troverai ISC allo Stand C86 del Padiglione 25 – Subfornitura meccanica

Richiedi il tuo invito omaggio