― Pulire ha molteplici vantaggi e, se la se la pulizia è anche sostenibile i vantaggi aumentano.
Ce lo spiega RCM

Pulire ha molteplici vantaggi! Rende gli ambienti più salubri e sicuri, aiuta l’ordine e l’organizzazione, aspetti fondamentali soprattutto negli spazi in cui si lavora. Ma se la pulizia è anche sostenibile i vantaggi aumentano.

Ce lo spiega RCM, azienda che progetta e sviluppa macchine per la pulizia professionale (lavapavimenti, spazzatrici, aspiratori…), in linea con la continua evoluzione del mercato, che sempre di più va nella direzione della sostenibilità.

Per pulizia sostenibile, o green, si intende una pulizia che, grazie a metodologie, macchine e tecnologie adeguate (che vedremo tra poco), consente di pulire con un basso impatto ambientale, ottenendo anche ulteriori vantaggi dalle attività di pulizia, come la riduzione dei costi di gestione.

Uso di detergenti molto aggressivi, consumo eccessivo di sostanze chimiche e acqua, scarsa attenzione allo smaltimento dei residui delle pulizie… sono tutti aspetti che rendono le operazioni di pulizia poco sostenibili.
La riduzione dei consumi potrebbe essere quindi la chiave per pulizie più sostenibili? Forse!
La riduzione dei consumi va bene ma solo se  non compromette l’esito delle operazioni di pulizia. Non ha senso infatti ridurre l’uso di un detergente per motivi di sostenibilità ambientale, se il risultato è che la pulizia non risulta ottimale.

Ecco perché è bene rivolgersi a degli esperti in pulizia professionale.
RCM ha sviluppato diversi sistemi per ridurre i consumi, ma in maniera studiata, ottimizzando le risorse.

Pensiamo ad esempio uno spazio logistico.
Una pulizia con una riduzione dei consumi ottimizzata, ha molti vantaggi:

  • igiene sul luogo di lavoro
  • ambienti più salubri e sicuri per la sicurezza degli operatori
  • diminuzione dei costi per la pulizia
  • diminuzione dei costi di gestione dello stock: in un ambiente pulito non c’è la necessità di effettuare procedure di pulizia speciale della merce stoccata in magazzino prima dell’invio

Proprio per ottenere tutti questi vantaggi RCM ha sviluppato 6 tecnologie green presenti nelle sue macchine per la pulizia professionale.

Vediamo di seguito di che cosa si tratta.

SISTEMA AQUA SAVER PER LAVASCIUGA

Il sistema AQUA SAVER rispetta l’ambiente. Riduce al minimo l’uso di detergente, acqua, soluzione per lavare, acqua sporca, soste necessarie al carico di acqua.

SISTEMA GO GREEN

Per ridurre l’impatto ambientale delle lavapavimenti, RCM ha sviluppato il sistema Go Green, che aumenta l’autonomia della macchina grazie a bassi consumi energetici; riduce l’inquinamento acustico, il consumo di acqua, di detergente e aumenta la resa oraria.

SISTEMA DETER SAVER

Il sistema di dosaggio Deter Saver mantiene invariata la percentuale di detergente al variare della portata dell’acqua (e viceversa) in funzione della quantità di sporco. Elimina lo spreco di detergente nel rispetto dell’ambiente.

ECOSANITIZING

Il sistema Ecosanitizing abbatte oltre il 97% della carica batterica presente sulla superficie dei pavimenti, grazie all’utilizzo della sola acqua ozonizzata autogenerata e senza disinfettanti chimici.

ENERGY SAVER

Presente su tutte le macchine con controllo elettronico delle funzioni ed alimentate a batteria, il sistema Energy Saver permette di ridurre il consumo di corrente ottimizzando l’efficienza energetica delle principali funzioni eliminando consumi superflui.

IMPIANTO GPL a richiesta per motoscope

Le principali motoscope con operatore con uomo a bordo sono disponibili anche con motorizzazione a benzina dual fuel/GPL.

 

Un altro sistema RCM che, pur non essendo direttamente collegato alla sostenibilità, ha un risvolto positivo sui costi di gestione e aiuta ad ottimizzare le risorse, è il sistema RADAR.

Con il sistema RADAR la macchina per la pulizia può essere monitorata al pari delle flotte di carrelli elevatori e transpallet. Possono essere segnalati problemi tecnici, si può calcolare l’uso effettivo della macchina e dei i materiali di consumo, programmare gli interventi di manutenzione.

Tutti questi dati consentono di controllare i consumi, programmare le attività, evitare sprechi e fermi macchina.

Inoltre RADAR è stato sviluppato per essere in linea con le specifiche richieste per accedere alle agevolazioni fiscali previste dal Piano Industria 4.0.

https://www.rcm.it/