― Ogni fase del ciclo di vita di un carrello elevatore porta con sé costi di diversa natura che devono essere necessariamente presi in considerazione. Ne parliamo con Davide Lecchi, Responsabile Industrial di CHG-MERIDIAN Italia

CHG-MERIDIAN, multinazionale tedesca leader nel mercato del leasing operativo per medie e grandi aziende, si posiziona come un Partner che grazie alle sue soluzioni “Hardware-as-a Service”, è in grado di supportare i propri clienti nella riduzione dei costi finanziari e di gestione delle flotte di carrelli elevatori, intervenendo in tutte le fasi del ciclo di vita dei beni.

Ne parliamo con Davide Lecchi, Responsabile Industrial di CHG-MERIDIAN Italia.

Le Aziende devono sempre più affrontare importanti sfide legate al TCO (Total cost of ownership). In che modo il leasing operativo può aiutare l’ottimizzazione dei costi per i beni industriali?

Quando si vuole valutare la convenienza di un investimento in una nuova flotta di carrelli elevatori, i costi finanziari legati all’acquisto del bene sono solo la punta dell’iceberg.
Ogni fase del ciclo di vita del bene infatti, porta con sé costi di diversa natura che devono essere necessariamente presi in considerazione.
In CHG-MERIDIAN partiamo dall’analisi di questi costi (TCO: Total Cost of Ownership) e mettiamo a disposizione le competenze operative e finanziarie dei nostri esperti per offrire le soluzioni contrattuali più adatte alle necessità del cliente, ottenendo così un risparmio.

Cosa si intende per fasi del ciclo vita del bene in ambito Industrial?

Il ciclo vita dei beni segue degli stadi specifici che possiamo schematizzare in tre principali macro fasi:

  • Fase preparatoria
  • Fase operativa
  • Fine vita

Nella fase preparatoria si analizza la flotta attualmente installata per prendere una decisione in merito ai mezzi che conviene sostituire. In questa fase quindi sarà importante raccogliere informazioni relative al reale utilizzo dei beni, ai costi di manutenzione che si stanno sostenendo e alle caratteristiche che dovranno avere i futuri mezzi. CHG-MERIDIAN supporta i propri clienti nella raccolta di queste informazioni e produce un’analisi che mette a confronto i costi del nuovo investimento e gli impatti sui flussi di cassa nelle diverse ipotesi di Acquisto diretto, Acquisto con finanziamento o Leasing operativo (Hardware-as-a-service).

Nella fase operativa i mezzi cominciano a essere utilizzati. CHG-MERIDIAN gestisce con i fornitori la fase di approvvigionamento e consegna dei beni presso il cliente e fa in modo che, per tutto il periodo contrattuale, i costi non subiscano variazioni. In alcuni casi i contratti possono essere modificati nel corso della loro durata per adeguarsi alle esigenze del cliente, ad esempio nel caso in cui fosse richiesto un upgrade tecnologico delle attrezzature.

Infine CHG-MERIDIAN gestisce il fine vita dei mezzi, prendendosi in carico il ritiro e la sostituzione con una flotta più aggiornata o garantendo l’estensione contrattuale per quei mezzi che possono ancora rimanere operativi.

Le analisi di cui sopra implicano un attento monitoraggio dei dati relativi ai beni in leasing. Come gestite questo aspetto?

Nelle aziende più strutturate e con flotte importanti, anche il monitoraggio dei dati, l’imputazione ai diversi centri di costo e l’attività di budgeting e reporting, portano con sé importanti costi legati al tempo impiegato dal personale dedicato a queste attività.

Attraverso il tool proprietario TESMA®, CHG-MERIDIAN mette a disposizione dei propri clienti uno strumento di Asset management completo, che consente il monitoraggio di tutti i costi finanziari dei beni in leasing operativo e la preparazione di report customizzati in modo semplice e intuitivo.
Inoltre TESMA® è integrabile con i principali sistemi di fleet management offerti dalle aziende di carrelli elevatori o da realtà indipendenti. In questo modo sarà possibile unire le informazioni operative sull’utilizzo dei mezzi a quelle finanziarie, per avere a disposizione un cruscotto completo di dati sulla base dei quali prendere le migliori decisioni possibili in termini di strategia aziendale.

Come viene interpretato il concetto di Hardware-as-a-service nella vostra realtà di mercato?

Parliamo di soluzioni Hardware-as-a-service perché i nostri clienti pagano un canone che è calcolato in rapporto al reale utilizzo del bene e che comprende tutti i principali servizi legati all’utilizzo e al mantenimento della flotta di carrelli elevatori.
Il tutto con un approccio indipendente da vendor, produttori o banche e con un’esperienza di oltre 40 anni nel mercato del leasing operativo a livello internazionale. Ma non solo. Le nostre soluzioni possono essere estese anche ad altre categorie di prodotti per la logistica come AGV, magazzini automatici e sistemi di stoccaggio. Tutto questo per venire sempre più incontro alle esigenze del cliente e per offrire servizi customizzati sulla singola azienda.

CHG-MERIDIAN Italia S.P.A.
Via Torri Bianche 9, 20871 Vimercate (MB)
tel +39 039 39068 1
www.chg-meridian.it