― Incofin presenta i sistemi anticollisione Kigis, strumenti per aumentare il livello di sicurezza e comfort dei lavoratori

Settembre è periodo di buoni propositi e nuovi inizi! Anche in azienda è il momento ideale per introdurre nuove procedure e proporre nuovi valori.

Se ancora la sicurezza non è tra i cardini portanti della vostra azienda, è giunto il momento di farla diventare! Non stiamo parlando del basilare rispetto delle normative, ma anche di fare della sicurezza una modalità operativa, una procedura assodata… una scelta che conviene anche alla produttività e alla fidelizzazione di collaboratori e clienti.

Nel settore industriale e logistico, ricorrere a sistemi di sicurezza all’avanguardia è sempre più all’ordine del giorno, al fine di ridurre il numero di infortuni talvolta anche fatali.

Incofin, forte della sua esperienza nel settore salute e sicurezza, propone sul mercato articoli per aumentare il livello di sicurezza e comfort dei lavoratori come ad esempio i sistemi anticollisione Kigis.

SISTEMI ANTICOLLISIONE KIGIS

Il sistema IPAS della società coreana Kigis è una certezza su cui Incofin sta investendo per dire basta ad incidenti, infortuni, collisioni tra veicoli. In Corea, dove questa tecnologia è stata sviluppata, l’uso è stato reso OBBLIGATORIO nei lavori di costruzioni, in tutti gli stabilimenti produttivi, e nei settori logistici dove è necessario fare il massimo per ridurre al minimo i rischi.

Come funziona

Il sistema IPAS consiste nel montare una o più antenne su veicoli da movimentazione e settare una doppia zona di sicurezza entro la quale altri mezzi dotati di antenna e/o pedoni dotati di Tag vengono avvisati nel caso di sconfinamento.
Raggio di portata fino a 30 metri ed elevata accuratezza del segnale grazie alla tecnologia UWB.

Come vengono avvisati gli operatori?

L’operatore in cabina viene avvisato attraverso un avvisatore acustico e visivo dell’arrivo di un altro veicolo o di una persona all’interno della prima area di segnalazione, così facendo il conduttore del mezzo ha tutto il tempo di rallentare ed eventualmente arrestare la macchina, allo stesso tempo il pedone viene avvisato tramite un avviso sonoro e/o tramite vibrazione.

Se scendiamo dal mezzo da movimentazione, Kigis arricchisce la propria proposta grazie a soluzioni modulabili di gestione degli incroci tramite il Flashlight e il semaforo.
Con il flashlight all’arrivo di uno o più mezzi viene emesso un allarme visivo e/o sonoro. Nell’interazione con il carrello all’ingresso delle zone si può attivare la funzione di rallentamento del carrello.

Stesse dinamiche per l’applicazione dei semafori che avvisano all’arrivo di uno o più carrelli con segnaletica sia sul dispositivo che con un fascio luminoso a terra e anche qui si può intervenire con la funzione di rallentamento.

Per saperne di più:

Via Celeste Milani 14, 21040 Origgio (Va) – Italy
Tel +39 02 93581670 Fax +39 02 93581064
www.incofin.it

[foto: kigistec.com]