― Circa il 14 per cento dei visitatori sono stranieri. D'Andrea: "Una scommessa vinta"

E’ terminata oggi la 25esima edizione di ISSA PULIRE, che rappresenta per espositori, visitatori e per la stessa organizzazione una scommessa vinta. “C’era bisogno di dare un segnale di ripresa al settore – commenta Toni D’Andrea, CEO di ISSA PULIRE Networke credo che la fiera sia stata l’occasione migliore per ripartire insieme. Le aziende e le imprese presenti hanno creduto nel progetto e hanno dato vita a un’edizione memorabile”.

Quasi 300 gli espositori distribuiti in oltre 12mila metri quadri e 10.037 i visitatori di cui oltre il 14 per cento stranieri. Tra i corridoi era evidente il sentimento di serenità di poter finalmente rincontrare partner e clienti, ma anche di poter dialogare con nuovi interlocutori con cui instaurare nuove opportunità di business.

Anche Masi Communication era presente con il suo stand a ISSA PULIRE!

Aspettative superate, questo il commento degli espositori piacevolmente sorpresi dalla partecipazione di visitatori sia italiani che esteri. Con ISSA PULIRE 2021 il settore del cleaning professionale ha voluto lasciarsi alle spalle la pandemia portando in fiera le soluzioni e i prodotti innovativi nati in risposta all’emergenza sanitaria di cui numerosi frutto di collaborazione tra istituzioni, università, imprese di servizi e fabbricanti.

L’ISSA PULIRE THEATRE è stato catalizzatore di attenzione con oltre 40 interventi a cura delle 10 Imprese di multiservizi, tra le più importanti in Italia, e delle associazioni di categoria in rappresentanza di tutta la filiera del cleaning, dai produttori agli utilizzatori finali.

La prossima edizione aprirà un nuovo capitolo della storia di ISSA PULIRE, che per la prima volta si terrà a Milano dal 16 al 18 maggio 2023. Il 19 e 20 ottobre 2022, invece, sempre a Milano si terrà il Forum ISSA PULIRE.