Attraverso la campagna "Impariamo dagli errori", Ats Brianza riporta alcuni incidenti realmente accaduti e le loro conseguenze, con l'obiettivo di sensibilizzare e aumentare la sicurezza sul lavoro

“Raccontiamo alcune storie di infortuni perchè non ne accadano più di uguali”. E’ lo slogan della campagna informativa lanciata da Ats Brianza “Impariamo dagli errori“. Un’iniziativa di sensibilizzazione che, raccontando le dinamiche e le conseguenze di incidenti sul lavoro realmente accaduti e analizzando come si sarebbero potuti evitare, punta a diffondere una maggiore sicurezza e prevenzione.

Uno dei casi presi in esame da Ats Brianza riguarda un lavoratore addetto alle pulizie rimasto schiacciato tra una parete e un elevatore a pantografo.

La dinamica

L’incidente si è verificato all’interno del magazzino di un’azienda nel quale l’operatore stava eseguendo una sanificazione. Durante l’attività, il lavoratore si è accorto della presenza di un elevatore a pantografo posizionato erroneamente in sosta davanti a uno scaffale.

L’operatore, non abilitato all’uso del pantografo, ha azionato da terra, senza salire sulla piattaforma, il comando che credeva avrebbe fatto allontanare il mezzo, ma che invece lo ha fatto avanzare contro se stesso, schiacciandolo contro una parete rivestita in cartongesso. Mentre un magazziniere arrivava in suo soccorso, l’uomo ha perso i sensi.

Le conseguenze dell’incidente

A causa dell’incidente, l’operatore ha riportato:

  • Trauma contusivo al torace
  • 25 giorni di infortunio

Le cause dell’incidente

Sono diverse, secondo i dati a disposizione di Ats Brianza, le cause che hanno portato all’incidente:

  • Errore dell’infortunato che, senza autorizzazione e abilitazione, ha usato il pantografo.
  • Mancata adozione, ad opera del committente, della procedura di controllo relativa al corretto posizionamento e alla messa in sicurezza dell’elevatore a pantografo.
  • Assenza di procedure o informative documentate per i propri lavoratori, ad opera dell’azienda appaltatrice, in merito ai corretti comportamenti da adottare presso il committente, compreso il divieto di usare attrezzature per le quali non si è abilitati.

Come prevenire?

Sulla base della dinamica di questo incidente, Ats Brianza fornisce alcuni consigli per la  prevenzione: 

  • I lavoratori abilitati e autorizzati devono attenersi a quanto previsto dalle procedure aziendali in relazione alla corretta gestione dei mezzi (corretto rimessaggio del pantografo elevatore, chiave di avviamento disinserita dal pannello di comando mobile)
  • Nel caso in cui le attrezzature siano destinate a essere usate da terzi, il datore di lavoro deve vigilare affinchè a fine uso siano posizionate correttamente per non creare impedimenti.
  • Informare e formare i lavoratori relativamente alle procedure e i divieti.
  • Non usare mai attrezzature che non si conoscono bene e per le quali non si è abilitati.

FonteAts Brianza