― Siglato un importante accordo tra Atech GMBH e Flash Battery che segna la nascita del System Integrator Europeo Italo-Tedesco

L’elettrificazione del mercato tedesco ha un alleato in più: l’italiana Flash Battery.

Grazie ad un accordo siglato recentemente con Atech GMBH, uno dei big europei nel campo dell’elettrificazione per veicoli industriali, Flash Battery arriva in Germania con le sue batterie al litio, affiancando l’azienda bavarese nei suoi ambiziosi progetti di customizzazione.

L’accordo, oltre ad essere l’ennesimo attestato di qualità per le batterie al litio made in Italy prodotte da Flash Battery, rappresenta per il mercato tedesco una nuova opportunità di crescere nella direzione dell’elettrificazione.

Atech GMBH, bavarese, è una delle principali realtà europee ad occuparsi di elettrificazione lavorando al fianco di svariati settori industriali: movimentazione merci, industria manifatturiera, edilizia, agricoltura, veicoli elettrici leggeri e pesanti, applicazioni marine, piattaforme aeree, robotica industriale.

Con le batterie al litio Flash Battery arricchisce e completa la gamma, puntando in particolare a tutte le applicazioni più esigenti, quelle che richiedono un livello altissimo di customizzazione, oltre che di qualità, che Flash Battery è in grado di sostenere.

A dirlo è proprio Anton Eberharter, CTO e Managing director dell’azienda: “Per Atech l’accordo di collaborazione con Flash Battery significa, innanzitutto, poter contare su prodotti di altissimo livello qualitativo e altamente customizzati che si integrano perfettamente con i prodotti che rappresentiamo nel mercato oggi (inverter, caricabatterie, motori elettrici, contattatori CC, riduttori di trasmissioni). Da oggi saremo in grado di rispondere in maniera efficace a quelle che sono le richieste di elettrificazione dei nostri clienti offrendo soluzioni complete lato power train.

Marco Righi, CEO e Founder di Flash Battery, riconosce in questa partnership l’occasione per unire le reciproche conoscenze ed esperienze , concretizzandole in soluzioni e pacchetti completi per agevolare l’auspicata transizione industriale dall’endotermico all’ibrido e al full electric, rivolgendosi ai produttori di veicoli elettrici, alle imprese della logistica, dell’edilizia e dell’agroalimentare.

“Insieme – sottolinea Righi – guardiamo soprattutto a Germania, Austria e Svizzera, mercati nei quali le piccole e medie imprese, ma anche i grandi operatori, sono sempre più orientati ad avere un unico referente per il power train system.

Atech è il partner d’eccellenza per rafforzare la nostra presenza in mercati molto esigenti in cui è necessaria una conoscenza approfondita del settore. È già nella fase prototipale della realizzazione dei progetti che si integrano le nostre competenze e l’esperienza che le nostre aziende hanno entrambe maturato in settori di comune interesse, tra i quali agricolo, AGV, EWP, GSE, macchine special“.

Non è la prima volta che Flash Battery dà vita a strategiche partnership internazionali. Neanche un anno fa l’azienda, leader nella produzione di batterie al litio, aveva siglato un accordo con Efa France che le ha aperto le porte del mercato francese.

Flash Battery si conferma una realtà in grande ascesa, anche in periodo di pandemia.

Recentemente premiata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per gli investimenti e i risultati ottenuti nel campo della ricerca e dell’innovazione, l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza l’annovera tra le aziende italiane “campione di crescita”.

Nel 2020, ha registrato un fatturato di oltre 14 milioni, +5%, e un incremento dell’occupazione del +25% che ha portato l’organico a oltre 60 i dipendenti.

Per saperne di più leggi anche Diffondere la cultura del litio: la pratica di Flash Battery per preparare il mercato all’elettrificazione, intervista a Matteo Donelli, Sales Director Flash Battery, sul mercato dell’elettrificazione in Europa, trend commerciali e produttivi e sulle strategie messe in campo dall’azienda per affrontare il periodo pandemico.