― Fornito da SPZ Emilia, il nuovo trattore elettrico di cui si è dotata Modula compirà circa 7 viaggi ogni ora tra i diversi hub per movimentare la merce

Modula, uno dei più importanti produttori di magazzini automatici verticali e orizzontali a livello globale, ha scelto un trattore a quattro ruote Simai TE252 che è stato fornito da SPZ Emilia, che da oltre 40 anni opera nella vendita di macchinari per la movimentazione e che rappresenta ormai un punto di riferimento del settore in provincia di Reggio Emilia, Parma e non solo.

Modula, che negli ultimi anni ha affrontato una crescita costante e conquistato un’importante presenza nel mercato internazionale con circa 15mila clienti in tutto il mondo e una capacità produttiva di 3.500 macchine ogni anno nei suoi quattro poli produttivi (in italia, due negli Stati Uniti e uno in Cina), è una delle massime espressioni del successo e dell’innovazione made in Italy. E, proprio in quest’ottica, per migliorare la movimentazione delle merci all’interno della sua sede emiliana ha scelto un altro brand italiano, Simai, specializzata nella progettazione, fabbricazione e vendita di trattori elettrici e trasportatori elettrici a pianale per la movimentazione orizzontale.

Per la fornitura ha giocato un ruolo fondamentale SPZ Emilia, già concessionario Toyota Material Handling. Anche per SPZ Emilia la crescita negli ultimi anni è stata significativa, con importanti investimenti e una nuova sede totalmente green che vanta 3mila metri quadri tra officina e deposito e 600 di uffici.

Con il TE252, SPZ Emilia ha fornito a Modula un mezzo per una movimentazione più sicura ed efficiente. Il trattore elettrico compie circa sette viaggi ogni ora da un hub all’altro all’interno di Modula per trasportare i carichi.

Il TE252 Ha una capacità di traino fino a 25 tonnellate pur avendo dimensioni e raggi di volta ridotti. È in grado di percorrere salite e discese in totale sicurezza. L’accelerazione e il rallentamento possono essere impostati automaticamente. È stato progettato per garantire il massimo comfort ai due operatori che può ospitare a bordo, con un posto di guida anteriore che ha un’eccellente visibilità in tutti i lati. Il trattore elettrico a quattro ruote TE252 firmato Simai ha cominciato a operare da qualche giorno all’interno della sede di Salvaterra (RE) di Modula.

Le caratteristiche tecniche

Ideale per i servizi pesanti a lungo raggio nel settore industriale, ma anche in quello aeroportuale, il TE252 garantisce un’ottima stabilità grazie al telaio portante perimetrale di nuova concezione che consente di sfruttare al meglio le prestazioni di coppia del motore AC, con un controllo elettronico che favorisce anche un recupero di energie e la frenatura in decelerazione.

L’accesso al posto di guida è facilitato grazie al piano di calpestio ribassato. Il cruscotto digitale presenta un indicatore sullo stato di carica della batteria, ricerca guasti, tachimetro, angolo di sterzata, selezione del profilo di velocità, contachilometri e contatore.

Disponibile anche senza portiere, con portiere canvas o portiere a battente, il TE252 è dotato di riscaldamento e aria condizionata.

Tutte le componenti sono state studiate per garantire non solo alte prestazioni, ma anche una maggiore sicurezza, che si traduce in un risparmio in termini di costi operativi del trattore.

Scarica qui la scheda tecnica