― Comes presenta i nuovi carrelli elevatori di alta portata Hangcha, che uniscono ergonomia, semplicità di utilizzo ed elevate prestazioni con tutti i vantaggi dell'elettrico.

Qualcuno li chiama i “giganti del magazzino”. Ma uno dei loro punti di forza è la versatilità che li rende perfetti per operare anche in ambienti esterni e, in particolare, su terreni complessi. L’utilizzo dei carrelli elevatori di alta portata per la movimentazione di merci trova spazio in diversi settori: da quello alimentare a quello della carta, dall’acciaio ai legnami, fino all’applicazione in porti e container.

Quali sono le novità sul mercato e come stanno rivoluzionando il mondo della movimentazione? Ne abbiamo parlato con Agostino Falco, CEO di Comes, azienda che opera nel campo della vendita, del noleggio, del ricondizionamento e della manutenzione di carrelli elevatori e che è distributore italiano di carrelli elevatori Hangcha. Un grande plus di Comes da sempre è il fatto di manutenere, ricondizionare e fare assistenza anche su carrelli di grandi dimensione e di alta portata.

Massima affidabilità in condizioni di lavoro complesse

Da sempre abituata ad avere a che fare con grosse macchine, con un’officina meccanica in grado di fornire assistenza e manutenzione su mezzi speciali, scegliendo Hangcha Comes ha dato continuità alla sua “specialità”, con “un marchio che offre le alte portate anche nella sua proposta di carrelli elevatori elettrici unendo il risparmio energetico e l’assenza di gas di scarico a un motore potente, a una portata elevata e alla massima stabilità della macchina, garantita anche dallo speciale layout della batteria – spiega Agostino Falco -. Oltre a un motore che non richiede manutenzione rispetto ai diesel, i carrelli elettrici Hangcha garantiscono massima affidabilità di ogni componente, anche in condizioni di lavoro gravose”.

All’interno degli stabilimenti è consigliato usare l’elettrico, sia per l’assenza di emissioni, sia perchè a parità di portata è più compatto, quindi più adatto agli spazi chiusi. Negli ultimi tempi il mercato sta, però, affrontando una svolta, sia in ottica di garantire un risparmio alle aziende sia per l’attenzione sempre marcata alla questione delle emissioni. Inoltre il carrello elevatore elettrico di alta portata sta diventando un ottimo alleato anche in ambienti esterni. È il caso, ad esempio, del nuovo Serie A, con portate da 12.000 a 16.000 kg.

Serie A: portate da 12.000 a 16.000 kg

Costruito con componenti realizzate da produttori di fama mondiale, questo carrello offre prestazioni, affidabilità e durabilità eccellenti e un’elevata sicurezza, che si uniscono a un design compatto, semplice ma adatto a diverse condizioni di lavoro”, spiega Falco. Il motore si caratterizza per la sua elevata potenza e la componentistica è stata realizzata a prova di polvere e umidità. “Questo aspetto – aggiunge Falco – è di estrema importanza perché garantisce costi di manutenzione irrisori”.

Il montante duplex ha una larghezza maggiore, una migliore resistenza alla torsione ed offre una visuale più ampia. Il circuito dell’olio con doppie valvole di regolazione offre più sicurezza. Il chopper AC, di altissima qualità, gestisce trazione, sollevamento, frenata e sterzo del carrello elevatore. Garantisce un controllo regolare e accurato, possibilità di regolazione della velocità con punte superiori alla media, con frenata rigenerativa, frenata in retromarcia e anti-slittamento in pendenza, favorendo un funzionamento più efficiente, maggiore sicurezza e comfort.

Il sistema d’interfaccia operatore MMI è dotato di un grande schermo LCD con indicazione della batteria, autodiagnosi dei guasti e selezione della modalità di utilizzo del carrello. Grazie al sistema d’illuminazione LED a risparmio energetico la visualizzazione dei dati è accurata anche in ambienti difficili.

La cabina, integrata e completamente chiusa, è pensata per il massimo comfort dell’operatore. È fissata con un sistema di ammortizzazione in gomma a quattro punti, funzionale alla riduzione delle vibrazioni, mentre la sua struttura ribaltabile rende semplice l’accesso ai componenti interni e veloce la manutenzione ordinaria e straordinaria. Gli spazi ampi, sia al pavimento che nella parte alta della cabina consentono un facile accesso ed uscita del conducente in qualsiasi momento.

La cabina completamente chiusa è isolata termicamente, a prova di polvere e impermeabile. Di serie è prevista una tendina parasole scorrevole, una serie di prese d’aria per l’ingresso di aria fresca a una ventola per il ricircolo dell’aria interna. Grazie all’impianto di riscaldamento ed al climatizzatore presenti in cabina, l’operatore può gestire al meglio la temperatura all’interno dell’abitacolo. Il sedile è regolabile, così come l’angolo di inclinazione dello schienale.

Il sistema di sicurezza è completamente rispondente alla normativa CE.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

Serie J: portate da 5.000 a 8.500 kg o da 8.000 a 10.000

Per portate da 5.000 a 8.500 kg o da 8.000 a 10.000 kg, invece, c’è il Serie J:anche in questo caso un carrello dotato di componentistica all’avanguardia e che mette al centro il comfort e la sicurezza”, spiega Falco. Il sistema “Soft Landing” di serie, ad esempio, si attiva automaticamente quando le forche si abbassano da 500 a 100 mm da terra, per impedire che sbattano al suolo.

Il nuovo cruscotto dalle molteplici funzioni, semplice e intuitivo, migliora l’interazione tra operatore e carrello. Bassa rumorosità, risparmio energetico e nessuna emissione di gas di scarico rendono tutti questi carrelli amici dell’ambiente.

Le caratteristiche:

  • Fari LED a risparmio energetico
  • Freno rigenerativo
  • Grande cruscotto LCD di facile lettura, per una semplice interazione operatore -macchina, con indicazione ore di lavoro, indicazione guasti e selezione modalità d’uso
  • Controllo Full-AC per la gestione di trazione, sollevamento, frenata e sterzo. Fornisce un controllo stabile ed accurato, una gestione delle velocità di livello superiore, freno rigenerativo, frenatura in controcorrente, sistema antislittamento e altre funzioni rendono l’utilizzo più efficiente, sicuro e confortevole
  • La regolazione dello sterzo e il sollevamento idraulico adottano due sistemi idraulici indipendenti, per garantire le migliori prestazioni di frenata e permettere di svolgere entrambe le operazioni contemporaneamente
  • L’angolo regolabile del volante, dal design ergonomico, e la distanza del sedile regolabile di 150 mm, offrono entrambi il massimo comfort per operatori di varia corporatura

Il sistema di sicurezza è completamente rispondente alla normativa CE.

SCHEDA TECNICA SERIE J 5-8 

SCHEDA TECNICA SERIE J 8-10