― Pier Angelo Cantù, fondatore di Rental Academy, presenta uno dei corsi che più simboleggia il profondo cambiamento in atto nel mondo del noleggio

“7 lezioni? E cosa mai dovrai spiegare a questi venditori che ci vogliono 7 lezioni?”

La prima reazione alla proposta di un corso commerciale in 7 appuntamenti, diciamocelo, è questa! Ecco perché abbiamo chiesto a Pier Angelo Cantù, formatore, ideatore con Oliviero Cresta del percorso formativo e fondatore di Rental Academy che lo eroga, di spiegarci:

  • Di che cosa si tratta
  • Perché è stato strutturato in questo modo
  • Come e perché partecipare

Il corso è nato dalle esigenze dei noleggiatori! Spiega Cantù – a fine 2020 ne abbiamo sentiti una trentina,3 realtà molto grandi, 10 medie e una quindicina piccole e radicate sul territorio. Tutte accomunate dalla necessità di capire come riorganizzarsi in maniera agile e commerciale, per avere una proposta più vincente e non dover lottare ogni giorno solo sui prezzi. Noi abbiamo già avviato una Alta Scuola di Management, diretta da Fabrizio Gramuglio, che dà questo tipo di formazione. Questo corso è altrettanto concreto e innovativo, ma più incentrato sugli aspetti commerciali e in cui è coinvolta l’intera azienda”.

Pier Angelo Cantù – formatore e fondatore di Rental Academy

Il corso di cui stiamo parlando di chiama “Raggiungere la massima efficacia commerciale”, prenderà il via il 14 aprile, impegnerà un mercoledì mattina (dalle 9.00 alle 13.00) ogni due o tre settimane circa (con sospensione da metà luglio alla fine di agosto), terminerà il 29 settembre. Il tutto si svolgerà su Piattaforma Zoom.

Un corso per uscire dalle trattative basate solo sul prezzo

Sarà un percorso in 7 giornate che formerà la persona a portare un cambiamento all’interno dell’Azienda. Che tipo di cambiamento? Fare in modo che tutti i comparti aziendali operino in chiave commerciale e siano rivolti verso i clienti, per costruire loro un valore tangibile e uscire finalmente dalle trattative basate solo sul prezzo.

“L’obiettivo del corso – racconta sempre Cantù – è imparare a generare valore attraverso il noleggio, creando partnership fidelizzate con i clienti e difendere così i propri canoni e i margini. Al temine del corso la persona avrà una nuova mentalità, sarà in grado non più solo di presentarsi al cliente, ma di farlo comprendendo con lui le sue necessità e proponendosi come risolutore.
Il noleggiatore oggi deve cominciare a guardare anche fuori dal proprio parco macchine e chiedersi se, quel parco macchine, quella proposta che lui fa, risponda davvero alle esigenze che ci sono sul mercato“.

Il cambio di mentalità è una delle cose più difficili da fare, per questo abbiamo chiesto a Cantù se ne valga la pena, soprattutto per delle realtà piccole. La sua risposta è stata: “Non cambiare significa restare nella lotta al prezzo e nella svalutazione del proprio valore e del mercato. Dovremmo chiederci piuttosto se vale la pena continuare a sopravvivere in questo modo.

Il corso, a differenza di altre proposte di Rental Academy (come ad esempio il Master in Noleggio), è un percorso da effettuare interamente, non è adatto alla fruizione di singoli moduli. Sarà, infatti, strutturato in maniera molto pratica, con progetti da costruire nei gruppi, di lezione in lezione.

Ciascun modulo è pensato per innescare delle conseguenze pratiche all’interno dell’azienda:

  1. Difendere i prezzi
    Si lavora sulla costruzione del valore percepito dal cliente, imparando prima di tutto a considerare il cliente non come target ma per i bisogni che ha.
  2. Far comprendere al cliente che il nostro valore è la risposta al suo bisogno
    Si imparano le tecniche anche narrative con cui raccontare al cliente una storia nella quale lui è protagonista ed eroe, grazie al nostro supporto.
  3. Coinvolgimento di tutte le aree aziendali in funzioni commerciali
    Imparare a valutare metriche che hanno senso, imparare a fare call to action che convertano, con strumenti sia online e off line… tutta l’azienda è coinvolta, anche il tecnico della manutenzione diventa un venditore, perché ha la fiducia del cliente.
  4. Vendere il noleggio con la digitalizzazione
    Tutti gli strumenti digitali che aiutano nella vendita, nella costruzione del valore e a rendere il contatto con il cliente autentico nonostante le distanze.
  5. Collaborare online per essere competitivi
    Strumenti da usare in azienda, con i colleghi, per raccogliere le informazioni, gestirle e sfruttarle per dare linfa alla value proposition.
  6. Creazione di una community
    Coinvolgere il cliente per farlo diventare ambasciatore del nostro brand: il passa parola online.
  7. Fare in modo che tutto questo corpus che si è creato venga comunicato con la stessa voce.

L’iscrizione al corso tramite Masi Communication ti da diritto a un importante sconto.
Per ogni ulteriore informazione contattaci: info@masicommunication.com.