― Restyling per la gamma Lige, storico marchio di gru cabinate di JMG Cranes

Da sempre le gru pick&carry targate JMG Cranes, oltre una serie di caratteristiche tecniche peculiari che le contraddistinguono sul mercato internazionale, si segnalano per la gestione della macchina via radiocomando.

Ma benché di successo, anche l’intuizione più intelligente non può rimanere chiusa in se stessa, deve essere capace di aprire i propri orizzonti e valutare tutte le opportunità.
In quest’ottica, JMG Cranes ha deciso di rivoluzionare la propria gamma delle cabinate a marchio Lige.

La nuova gamma si compone di quattro modelli:

Lige 40 con portata massima di 4 tonnellate
Lige 60 con portata massima di 6 tonnellate
Lige 90 con portata massima di 9 tonnellate
Lige 120 con portata massima di 12 tonnellate

Oltre la vasta gamma delle gru radiocomandate, il mercato ha quindi a disposizione quattro nuovi prodotti in grado di assecondare le abitudini e necessità di alcuni operatori.

Lige 40, Lige 60, Lige 90

I primi tre modelli erano già presenti a catalogo JMG, ma sono state completamente ripensate per ottimizzare gli impianti elettrici e idraulici e adattarli alle più moderne tecnologie disponibili oggigiorno.
È stato compiuto, inoltre, un importante lavoro di restyling del design per modernizzare la linea di queste nuove macchine che comunque hanno alle spalle una presenza storica sul mercato di oltre 30 anni.

Lige 120

La L-120 è invece una nuova proposta pensata per ampliare una famiglia di macchine compatte, versatili, semplici da usare, ma che dispongono delle tecnologie presenti sulle gru pick and carry JMG.

Tutte le nuove Lige

Tutte le nuove Lige, infatti, sono equipaggiate con braccio idraulico telescopico e sul braccio base è stata prevista una testa flottante fissabile in più posizioni.

Le quattro gru sono, inoltre, completamente elettriche, con trazione anteriore e assale di sterzo posteriore e alimentate da pacchi batterie dimensionati per consentire otto ore di lavoro combinato fra traslazione e movimenti braccio.

Le nuove Lige nascono anche con l’obiettivo di adattarsi meglio ad alcune specifiche applicazioni, che possono far prediligere la cabina al radiocomando. E che cabina! I nuovi modelli Lige beneficiano, infatti, di un posto di lavoro ampio e confortevole, in cui l’intera gestione della gru è letteralmente a portata di mano. E anche la visibilità è sempre ai massimi livelli.

Ovviamente, trattandosi di macchine JMG Cranes, stiamo parlando di gru compatte, full optional (argano, jib meccanico, prolunghe, jib idraulico e forche idrauliche), con trazione sulle ruote anteriori con controrotazione, completamente elettriche a batteria (quindi a zero emissioni).

Di seguito i dettagli dei quattro singoli modelli in gamma

L-40
Piccola e potente. Così si potrebbe definire la L-40, una macchina dalle dimensioni ultracompatte (3.080 x 1.300 x 2.214 mm) con una capacità di 4 t a 0,25 m dallo scudo in un peso di soli 4.600 kg. Il braccio propone uno sfilo di 4 m e può montare tutti gli accessori disponibili. La batteria da 630 Ah e 48 V spinge due motori da 3 kW e un’elettropompa da 9 kW.

L-60
Nei suoi 3.420 mm per 1.600 mm di larghezza, la nuova L-60 ospita due motori, da 7 kW per la trazione, e da 12 kW per l’impianto idraulico. Questo binomio permette al braccio di sfilare velocemente da 0,5 m a 5,5 m garantendo una portata variabile progressivamente da 6 t a 1 t, o di movimentare una forca da 3 t a 0,5 m di baricentro. Come la L-40 e la L-90, il braccio è costituito da quattro elementi di lamiera di acciaio piegata, con movimento sequenziale e freni per la regolazione del corretto ciclo di sfilo. Il normale ciclo operativo quotidiano è sostenuto da una batteria da 80 V e 540 Ah.

L-90
9 t a 0, 5 m dallo scudo è la portata massima della L-90, che racchiude le proprie prestazioni in dimensioni pari a di 3.665 mm di lunghezza per 1.800 mm di larghezza. Nei suoi 9.200 kg di peso, la macchina può contare su un’elettropompa da 16 kW e due motori da 7.5 kW per la trazione. Ad alimentarli una batteria da 640 Ah a 80 V. Forche da 5 t e un jib meccanico da 5,5 t permettono di svolgere un gran numero di lavori con estrema velocità e precisione.

L-120
È il modello più grande della nuova gamma, con i suoi 4.155 x 1.950 mm e un’altezza di 2.408 mm, e un peso che si attesta sui 12.300 kg. La L-120 è in grado di sollevare 12 t a ben un metro dallo scudo attraverso il suo braccio telescopico a tre elementi con uscita proporzionale per massimizzare i carichi sollevabili, che arrivano infatti a 2,4 t a 6,07 m dallo scudo agganciato alla testa flottante. La batteria da 900 Ah e 80 V fornisce l’energia per i due motori per trazione da 8.5 kW e a un’elettropompa da 20 kW. Argano idraulico, jib meccanico, forca e jib idraulico telescopico rendono questa macchina, come tutte quelle della famiglia Lige, versatile per qualsiasi scopo.

 

JMG Cranes S.p.A.

Sales & Service Office
Via Bergamo, 142, 26100 Cremona – Italy
+39 0372 1786738

Production Plant
Via Sito Nuovo 14, 29010 Sarmato (PC) – Italy
+39 0523 8486
info@jmgcranes.com