Lo sapevi che l’80% degli incidenti con i carrelli elevatori è causato dalla scarsa visibilità?

Ebbene sì, è questa la maggior causa per la quale succedono incidenti sul posto di lavoro con i carrelli elevatori!

Anche se una progettazione adeguata, un montante ad alta visibilità ed una buona ergonomia possono ridurre la possibilità di incidente, purtroppo gli ambienti di lavoro pieni di merci e la posizione dell’operatore non possono azzerare il rischio completamente.

Infatti, l’incidente accaduto in Brianza e riportato sul Monza Today in cronaca nera a marzo 2017 ne è un esempio.

Un operaio accovacciato a terra stava lavorando su un blocco, il conducente del carrello elevatore per la scarsa visibilità non lo ha visto e lo ha schiacciato contro una macchina.

Purtroppo la persona in questione ha perso la vita.

La visibilità è un aspetto troppo sottovalutato ed in casi estremi come questo comporta conseguenze gravissime.

A questa problematica irrisolvibile si aggiunge il fatto che dopo numerose ore di lavoro l’operatore è sicuramente più soggetto a stanchezza o distrazioni: questa è sicuramente un’altra causa che può determinare una maggiore probabilità di incidenti con ripercussioni economiche insostenibili o nel peggiore dei casi la perdita della vita di un collaboratore, come è accaduto in Brianza.

Spesso, infatti, le vittime degli incidenti con carrelli elevatori non sono i conducenti, bensì altri lavoratori che si trovano in traiettoria e sono coinvolti nell’incidente.

Per fortuna incidenti gravi sono meno frequenti, ma i piccoli incidenti sono all’ordine del giorno, con danni economici relativamente bassi.

Troppo spesso sottovalutati, gli incidenti minori sono però più frequenti e nel tempo tendono ad accumularsi, diventando rilevanti anche dal punto di vista economico.

Purtroppo capita sempre più spesso che le aziende non abbiano una copertura assicurativa sui mezzi o sui danni causati da essi, è quindi un bene fare sì che incidenti di tutti i tipi siano il meno frequenti possibili… tendenti allo zero.

Danni ed incidenti sono all’ordine del giorno, capitano in tutte le aziende e prima o dopo potrebbe toccare anche alla tua. Quindi, per evitare tutto questo, è bene dotarsi di sistemi di prevenzione che facciano risparmiare un sacco di problemi civili, penali ed economici all’azienda.

Di solito solo le medie e grandi imprese hanno la sensibilità per adottare sistemi di prevenzione adeguati, mentre le piccole aziende sono meno sensibili a questo genere di problemi, fino al giorno in cui sentono le sirene dei Vigili del Fuoco e dell’ambulanza.

Gli imprenditori devono mettere uno stop ai rischi inutili in azienda!

La soluzione è semplice e consolidata sul mercato dal 2009 con oltre 5.000 installazioni in oltre 50 paesi al mondo e si chiama SIS-Safety, che ha portato sul mercato diversi dispositivi “plug and play” per evitare che accadano queste catastrofi sociali ed economiche.

Essenzialmente sono due le macro-categorie di prodotti sul mercato:

  • Sistemi Attivi, che intervengono direttamente sul mezzo facendolo rallentare e/o bloccare quando ci si avvicina pericolosamente ad una persona o ad un ostacolo, emettendo inoltre dei segnali luminosi ed acustici;
  • Sistemi Passivi, sono soluzioni meno “invadenti”, che segnalano la presenza di persone ed ostacoli sulla traiettoria attraverso segnali acustici e luminosi.

SIS Safe&Alert e Safe&Alert+, sono sistemi passivi alla manovra di retromarcia per carrelli elevatori e mezzi industriali: monitorano l’area interessata dalla marcia del veicolo e segnalano immediatamente all’operatore il rischio di collisione con persone, oggetti o elementi strutturali, prevenendo il rischio di incidenti evitando così conseguenze legali, salassi economici o cronache nere.

Il funzionamento è molto semplice, il sistema, montato sul carrello elevatore in piena autonomia o con l’assistenza da remoto del nostro personale tecnico, avvisa immediatamente il conducente mediante un sensore ad ultrasuoni con segnalazioni luminose ed acustiche di intensità crescente mano a mano che ci si avvicina agli ostacoli.

SIS, che è presente da anni sul mercato dei sistemi anticollisione per mezzi industriali, mette a disposizione le sue conoscenze tecniche e le soluzioni brevettate negli anni a disposizione di chiunque abbia la necessità di proteggere persone, l’azienda e i materiali/prodotti.

Entra anche tu nel mondo SIS-Safety, metti in sicurezza i tuoi mezzi e permetti alle persone di lavorare con una sicurezza maggiore.

Scopri come andremo a diminuire il tuo profilo di rischio chiamando il numero +39 0342 605011 oppure scrivendo il tuo messaggio a info-sis@cypag.com

logo cypag