Oggi, 10 marzo, va in onda, in streaming, la terza e ultima giornata di Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry. Evento che, da lunedì, sta sviscerando il tema della logistica italiana, per comprenderne punti di forza e di debolezza.

Lo sta facendo affrontando tanti temi interessanti, in compagnia di altrettanti autorevoli relatori.

Il programma di oggi prevede:

dalle 9.00 alle 12.30

La logistica per la circolarità e la logistica circolare

Le attività logistiche possono diventare almeno in parte circolari, sia a livello di contenitori che di trasporti e consumi energetici. Ma, forse soprattutto, la logistica e i trasporti sono lo strumento che rende possibile la circolarità, a partire dalla raccolta dei rifiuti da trattare, allo smaltimento e la conversione in materie prime seconde.

Leggi l’approfondimento.

Cyberlogistica: stato dell’arte, opportunità e soluzioni

Il settore dei trasporti e della logistica sono caratterizzati da un utilizzo crescente delle tecnologie di Information and Telecommunications. Tendenza che subirà un’accelerazione nei prossimi anni grazie alle innovazioni in questo campo.
La sessione fornisce una ricognizione delle tecnologie e dei più significativi progetti applicativi in corso.

dalle 14.00 alle 17.30

Innovazione e automazione nella logistica fisica

La ricerca dell’efficienza, della qualità e della precisione sono stati per anni è il driver della tendenza all’automazione nella logistica. I magazzini automatici non sono una novità, ma negli ultimi anni la diffusione di robot, sia concepiti per operare in ambienti dedicati, che progettati per collaborare con i lavoratori umani e persino per operare in campo aperto ha visto un’accelerazione impressionante.

Innovazione e Tecnologie 4.0 per spedizionieri e logistica industriale: opportunità derivanti dai progetti pilota in corso nel Nord Ovest Italiano

Gli aspetti evolutivi che concorrono ad un diverso approccio nella gestione delle spedizioni e della logistica.

Nella seconda giornata del Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry si è prlato invece di Chi controlla la logistica e perché dovrebbe interessare all’industria(e alla politica). Marco Migliorelli, Vice Presidente di Confetra, ha introdotto la sessione ed espresso l’auspicio che la categoria controllasse almeno la logistica delle imprese nazionali.

Il focus dell’incontro si è poi spostato sui principali punti di debolezza del sistema logistico economico italiano: privilegiare l’aspetto economico a breve termine rispetto a considerazione più strategiche e a lungo termine, in questo non compensato da un’elite politica in grado di privilegiare obiettivi più generali. F

ederico Petrone, analista di Limes, ha sintetizzato questo fenomeno come il dominio dell’economicismo mentre Renzo Cavalieri dello Studio BonelliErede ha fornito un esempio di Paese che ragiona in modo diverso: la Cina nel Mediterraneo. Queste considerazione hanno costituito un filo rosso durante tutto il proseguio della mattinata perché sono state riprese da tutti i relatori all’interno delle proprie presentazioni, anche se dedicati ad altri argomenti. Una dimostrazione che i problemi e le soluzioni dell’economia e della logistica italiana passano per decisioni di ampia portata e non di semplici correttivi puntuali.

La sessione Il sistema logistico industriale italiano visto attraverso la lente del Next Generation EU si è concentrata sul tema degli investimenti analizzando sia la composizione ipotetica del PNRR e i relativi finanziamenti europei ma anche le necessità di investimento al di fuori di questi limiti.

Ha seguito la presentazione del report SRM – Contship introdotta dall’Onorevole Campomenosi, Parlamentare Europeo della commissione trasporti, sui corridoi logistici sulla qualità dei corridoi logistici italiani verso l’estero, che quest’anno si è rivolto allo studio settoriale sulla piastrella.

Ha concluso la giornata la sessione verticale sulla logistica dei farmaci, realizzata in collaborazione con l’Osservatorio Interdisciplinare Trasporto Alimenti e Farmaci.

Maggiori dettagli sull’agenda delle tre giornate sono disponibili sul sito web www.shippingmeetsindustry.it