― Aggiornata la norma EN 15512 "Sistemi di stoccaggio statici di acciaio - Scaffalature porta pallet - Principi per la progettazione strutturale"

La norma EN 15512 “Sistemi di stoccaggio statici di acciaio – Scaffalature porta pallet – Principi per la progettazione strutturale” è stata aggiornata in sede europea.

La precedente edizione risale al 2009, si tratta della norma di rifermento per la produzione delle scaffalature.
Come affermato da Giuseppe Fabbri, Chairman del comitato CEN, si tratta di una norma “fondamentale per la corretta progettazione delle scaffalature industriali, è stata negli anni una norma di successo che non ha mai avuto commenti negativi”.

Oggi però però le scaffalature industriali hanno cambiato aspetto. Sono strutture sempre più elaborate e complesse. Non più semplici scaffali ma piuttosto impianti di immagazzinamento sempre più importanti.

Serve una normativa dedicata perché si tratta di strutture molto diverse dagli edifici o dalla classica carpenteria. Le scaffalature sono sottili e forate in continuo, deformate a freddo. A differenza degli edifici, il cui peso non è neanche paragonabile a quello di ciò che andrà al loro interno (arredi, persone…), gli scaffali sono strutture molto leggere ma che devono sostenere un peso elevato rispetto alla loro massa.

L’aggiornamento presenta principalmente 2 novità:

  • FASE SPERIMENTAZIONE: nella stesura di questo aggiornamento c’è più esperienza a cui attingere rispetto alla prima stesura della norma
  • LINGUAGGIO: è scritta in un modo omologato secondo le normative europee, un linguaggio a cui i tecnici sono abituati, quindi è più comprensibile

La norma sarà di supporto ai progettisti che trattano scaffalature, ma anche a coloro che progettano sistemi più complessi, magazzini automatizzati.

Norma EN 15512 “Sistemi di stoccaggio statici di acciaio – Scaffalature porta pallet – Principi per la progettazione strutturale”

La norma specifica i requisiti di progettazione strutturale applicabili a tutti i sistemi da scaffalature porta pallet costituiti da elementi di acciaio destinati allo stoccaggio di unità di carico e soggetti a carichi prevalentemente statici (sono inclusi sia i sistemi controventati che non).

Si tratta di strutture portanti destinate all’immagazzinaggio e al prelievo delle merci a magazzino, merci che generalmente sono su pallet o in contenitori scatolari. Possono essere strutture molto alte destinate a portare pesi ingenti per cui è necessario tenere in considerazione requisiti specifici sia in fase di progettazione che di realizzazione.

Leggi anche:

Tecniche di montaggio delle scaffalature metalliche industriali, il libro che mancava