Attraverso la campagna "Impariamo dagli errori", Ats Brianza riporta alcuni incidenti realmente accaduti e le loro conseguenze, con l'obiettivo di sensibilizzare e aumentare la sicurezza sul lavoro

“Raccontiamo alcune storie di infortuni perchè non ne accadano più di uguali”. E’ lo slogan della campagna informativa lanciata da Ats Brianza “Impariamo dagli errori“. Un’iniziativa di sensibilizzazione che, raccontando le dinamiche e le conseguenze di incidenti sul lavoro realmente accaduti e analizzando come si sarebbero potuti evitare, punta a diffondere una maggiore sicurezza e prevenzione.

Uno dei casi presi in esame da Ats Brianza riguarda la caduta di un operatore da una piattaforma elevabile durante la rimozione di una copertura in eternit. L’incidente risale a qualche anno fa.

La dinamica

Due addetti stavano operando in un capannone agricolo per la rimozione della copertura delle lastre in cemento – amianto a un’altezza di lavoro compresa tra i tre e i sei metri e mezzo su una piattaforma di lavoro elevabile. L’infortunato, mentre camminava all’indietro nel cestello della piattaforma, manovrata a terra da un collega, nello sfilare una lastra è precipitato al suolo.

Le conseguenze dell’incidente

A causa della caduta, l’operatore ha riportato:

  • Grave emorragia cerebrale
  • 414 giorni di infortunio
  • Postumi permanenti con 65 gradi percentuali Inail di invalidità

Le cause dell’incidente

Sono diverse, secondo i dati a disposizione di Ats Brianza, le cause che hanno portato all’incidente:

  1. L’operatore operava sulla piattaforma senza aver chiuso il cancello d’ingresso
  2. L’operatore non aveva affiancato il cordino di trattenuta dell’imbracatura indossata al punto di ancoraggio predisposto sulla piattaforma
  3. La piattaforma veniva usata in difformità alle indicazioni contenute nel Manuale d’uso del costruttore, perchè veniva comandata da terra anzichè dagli operatori sul cestello

Come prevenire?

Sulla base della dinamica di questo incidente, Ats Brianza fornisce alcuni consigli per la  prevenzione: 

  • Affidare i lavori solo a personale esperto
  • presenza di un preposto adeguatamente formato sulle procedure di lavoro e di emergenza e sul corretto utilizzo delle attrezzature da utilizzare
  • utilizzo della PLE in conformità a quanto previsto nel manuale d’uso e manutenzione fornito dal costruttore, ed in particolare: tenere chiusi i cancelli della cesta, governare il movimento della PLE direttamente dalla consolle della cesta
  • utilizzo di imbracatura assicurata tramite cordino di trattenuta al punto di ancoraggio previsto dal costruttore di lunghezza tale da impedire la caduta dalla cesta
  • predisposizione del Piano Operativo di Sicurezza (POS) e sua effettiva attuazione.

Fonte: Ats Brianza