Superbonus 110%: un’opportunità per i noleggiatori?

Questo tema, di grandissimo interesse, è stato trattato nel corso del 28esimo Congresso Assodimi, tenutosi il 4 dicembre in digitale.

A parlare del superbonus per i noleggiatori è stato Marco Marcatili, Economista e Resp. Sviluppo Nomisma il quale ha anticipato che il tema sarà ulteriormente approfondito in occasione di un webinar che si terrà il 16 dicembre, sempre ospitato dalle piattaforme Assodimi.

“Il soperbonus è un’opportunità per i noleggiatori nel momento in cui si estenderà a progetti per riqualificare intere città e quartieri, se verrà applicato all’intero patrimonio pubblico”.

È questo, in estrema sintesi, il punto: l’efficacia del superbonus dipenderà soprattutto da come verrà utilizzato.
Il superbonus 110% ha la grande potenzialità di poter essere sfruttato per rinnovare intere città, quartieri e borghi. Il rischio è che si limiti ad essere un pretesto per fare singoli cappotti, sostituzioni di infissi, tetti e coperture di abitazioni private…

È una misura molto puntuale per aspetti legati agli edifici e c’è tanta domanda potenziale di “casa” che non si realizza mercato perché non trova un’offerta adeguata.

La domanda di casa sta diventando una domanda di abitare. Si deve andare oltre la mera costruzione di edifici e pensare al contesto e all’involucro.

Il superbonus può dare l’opportunità  di rigenerare e portare in classe A quartieri, gruppi interi di condomini… Allora il superbonus sarà davvero un’opportunità anche per altri comparti, come quello del noleggio, e volano di crescita sostenibile.

“Abbiamo una domanda molto in fermento, di acquisto abitativo – ha spiegato Marcatili – 2,5 milioni di famiglie vorrebbero acquistare casa ma non lo fanno per motivi socio economici; altri 6 milioni di famiglie, sono interessate all’affitto. C’è tanta voglia di casa, forse in maniera diversa da un tempo, non nel possesso ma nell’uso, e di una casa che abbia valore anche per il contesto in cui è inserita”.