― Jungheinrich è stata premiata nuovamente da EcoVadis per il suo impegno nella responsabilità sociale d’impresa. Tra le oltre 55.000 aziende certificate è risultata la più sostenibile nel settore dell'ingegneria meccanica

La principale piattaforma di valutazione della sostenibilità, EcoVadis, premia l’impegno di Jungheinrich che si distingue tra le migliori aziende al mondo in termini di sostenibilità.
Nel settore dell’ingegneria meccanica, Jungheinrich fa parte del 2% delle aziende più sostenibili.

“Il nostro atteggiamento nei confronti della sostenibilità è il fondamento su cui creiamo un valore duraturo”, ha spiegato il Dr. Lars Brzoska, Presidente del Consiglio di amministrazione di Jungheinrich AG. “Jungheinrich unisce la responsabilità per l’impatto delle sue attività sulla società ad una crescita redditizia. Ricevere ancora una volta la medaglia d’oro da EcoVadis per il nostro impegno nella responsabilità sociale d’impresa è un’importante conferma del nostro lavoro”.

EcoVadis nel suo processo di certificazione, valuta diversi aspetti: l’ambiente, i diritti del lavoro, i diritti umani, l’etica e gli acquisti sostenibili. E rispetto agli anni precedenti, Jungheinrich è riuscita a migliorare in tutte le aree.

Il premio di EcoVadis è, in particolare, un riconoscimento per l’impegno profuso dall’azienda nella tutela dell’ambiente. Già da diversi anni infatti, Jungheinrich ha scelto di ottimizzare l’ecobilancio dei suoi carrelli elevatori.

Basti pensare che l’impronta di CO2 di un carrello elevatore medio è stata ridotta in questo periodo del 38%.

Tra le pioniere della mobilità elettrica, solo nel 2019, Jungheinrich ha concentrato il 97% delle unità prodotte in veicoli elettrici, larga parte dei quali, dotati della moderna tecnologia agli ioni di litio.

Se si pensa che nel corso della sua vita utile, un carrello elevatore elettrico dotato di una batteria agli ioni di litio emette circa il 52% in meno di CO2 rispetto ad un carrello diesel della stessa classe di portata si comprende bene l’impatto sull’ambiente.

Anche in futuro, Jungheinrich continuerà ad accrescere il suo impegno in termini di sostenibilità al fine di creare un valore aggiunto duraturo sia per i clienti che per la società. La sostenibilità avrà quindi un posto speciale nella nostra strategia aziendale 2025 che presenteremo a novembre“, ha concluso Brzoska.