Dirk Beveridge Fondatore UnleashWD, imprenditore, ricercatore, autore, strategia aziendale
Dirk Beveridge Fondatore UnleashWD, imprenditore, ricercatore, autore, strategia aziendale
― L'intervento a Forum PULIRE 2020 sull'essere leader ai tempi del covid di Dirk Beveridge Fondatore UnleashWD, imprenditore, ricercatore, autore, strategia aziendale

Cosa significa essere leader in tempo di crisi?

Ne ha parlato Dirk Beveridge Fondatore UnleashWD, imprenditore, ricercatore, autore, strategia aziendale, durante la sessione mattutina della seconda giornata a Forum PULIRE.

Scopri qui il calendario competo dell’evento: CALENDARIO

Beveridge ha dato diversi spunti interessanti a tutti coloro che, in questo momento, si trovano a dover gestire un’attività. “Non è un caso – ha spiegato Beveridge – se ci siete proprio voi oggi alla guida della vostra azienda: continuate ad essere leader, il mondo ha bisogno di leader, soprattutto in questo momento di crisi inedita”.

Per spiegare che significhi veramente crisi, Beveridge ha fatto ricorso alle lettere che formano la parola:

Calma,
Risolutezza,
Ispirazione,
Servizio,
Introspezione,
Strategia

Per Beveridge un leader in tempo di crisi deve tenere a mente questi valori nella definizione dei suoi comportamenti. Sono gli stessi valori che hanno guidato Churchill, Abraham Lincoln, ma anche i pompieri durante gli incendi boschivi, gli infermieri e i dottori durante la pandemia…
“Ognuno di questi individui è stato chiamato ad essere lì in quel momento storico.
Anche voi state ricevendo questa chiamata ad essere leader e c’è una ragione!”.

I 3 pilastri del leader

Il relatore ha proposto ai leader 3 pilastri importanti su cui appoggiarsi:

1. Difesa valori strategici
2. Concentrazione sulle persone
3. Guardare al domani

PILASTRO 1 Difesa valori strategici

Per uscire dai momenti di crisi è importante abbracciare i valori strategici fondanti della propria azienda, cercare di riscoprirli e rinsaldarli. Sono davvero un aspetto fondamentale che può segnare la differenza tra vincere e perdere.

PILASTRO 2 Concentrazione sulle persone

Il leader deve concentrarci sulle risorse umane. “Bisogna tener presente che, in questo momento, i nostri dipendenti sono preoccupati – ha spiegato Beveridge – sono preoccupati per il lavoro, la famiglia, di dover imparare un nuovo modo di lavorare… il covid ha innalzato i livelli di stress e questi effetti perdureranno. Per far fronte a questa situazione è necessario comunicare con i dipendenti, comunicare con empatia, senza dare per scontato che abbiano capito, usare mezzi diversi, sempre con autenticità e onestà. Interessarsi ai dipendenti”.

Beveridge ha spiegato anche che “è giunto il momento di concentrarsi sulle risorse umane, non solo ora, ma poi anche nel resto del tempo. Dobbiamo pensare ai nostri dipendenti meno come capitale umano e più come spirito umano”.
Questo cambio di vision consentirà di pensare non tanto al mansionario del dipendente quanto alla sua ispirazione, si penserà a motivare i collaboratori, non a farli lavorare dalle 9 alle 17.00… si tratta di cambiamenti molto profondi che vanno a plasmare la vita.

PILASTRO 3 Guardare al domani

A tutti i leader Beveridge raccomanda di “Sollevare lo sguardo dalla crisi e guardare al domani, questo consentirà alle aziende di vincere!”.

Ormai abbiamo capito che il covid è stato un grande acceleratore e, in questo momento, mentre gestiamo l’urgenza, dobbiamo forgiare il futuro. Per farlo è necessario: reagire, assicurando una continuità all’azienda, capire il cambiamento di mentalità necessario ad accogliere il cambiamento del mercato, prosperare riposizionando l’azienda alla luce dei cambiamenti intervenuti.

Dalla tirannia dell’urgenza alla libertà della strategia

Una trappola da cui Beveridge mette in guardia i leader è la tirannia dell’urgenza. “Dobbiamo passare dalla tirannia dell’urgenza alla libertà della strategia” ha detto.

Lasciarsi prendere dalla tirannia dell’urgenza significa diventare schiavi dell’agenda di qualcun altro, agire per ripristinare le cose com’erano prima, cedere il controllo non solo della giornata ma anche dei nostri sogni e del nostro potenziale.

Agire nella libertà della strategia significa invece definire autonomamente le priorità, costruire qualcosa che non esiste ancora e perseguire il miglioramento, avere il controllo.

“Come leader dobbiamo pensare a come sarà il mondo dall’altro lato della pandemia.  Quello che già sappiamo è che sarà diverso. Noi possiamo scriverne le regole. L’impellenza dell’oggi è un buon momento per riflettere, prendersi una pausa, fermarsi… perché abbiamo l’occasione di costruire il ponte tra oggi e domani.
Avere la mentalità di pensare al domani, significa che stiamo giocando per vincere”.

Non è un percorso semplice, Beveridge consiglia 5 principi a cui affidarsi:

  1. selezionare al meglio le risorse umane da cui farsi accompagnare in questo percorso
  2. chiarire chi ha autorità e titolarità di prendere decisioni
  3. concentrarsi su ciò che si è in grado di controllare
  4. adattarsi al cambiamento del mercato di riferimento
  5. costruire il proprio futuro dopo la pandemia

“Continuate ad essere leader, la vostra azienda, il mondo ha bisogno di voi”.

Continua a seguire Forum PULIRE

Scopri qui il calendario competo dell’evento: CALENDARIO

Richiedi il biglietto per assistere a Forum PULIRE 2020: BIGLIETTO

Consulta lo Speciale Forum PULIRE: Speciale Forum PULIRE