Linde MH und die Covid-19 Regeln © Wolf Lux @wolf_lux_photography

Distanziamento sociale e sanificazione sono oggi due pratiche obbligatorie e di fondamentale importanza per le aziende che intendano operare in completa sicurezza.
Nell’epoca della cosiddetta normalità post Covid, le operazioni finalizzate a tutelare gli ambienti di lavoro si moltiplicano e con esse, gli sforzi per contenere l’avanzata del virus.
Ecco perché l’attenzione di Linde Material Handling è tutta concentrata verso l’identificazione di nuove misure che siano in grado di adattarsi a un nuovo modo di operare.

In quest’ottica, igienizzazione e distanziamento sociale trovano naturale espressione nella realizzazione di due prodotti a marchio Linde, capaci di garantire e certificare la sicurezza per le persone e i datori di lavoro. E’ ormai noto che il distanziamento sociale, in particolar modo all’interno di una linea di produzione può essere inficiato dalla soggettività della percezione della distanza e dalla frenesia del lavoro. Per ovviare a questa problematica che potrebbe rivelarsi fatale per gli operatori, comportando effetti indesiderati sulla responsabilità degli imprenditori, Linde ha lanciato sul mercato Distance Vest, che viene in soccorso di chi, naturalmente, opererebbe a distanze ravvicinate.

Distance Vest e Distance BEEPER, la sicurezza a portata di mano

Distance Vest, insieme al Distance BEEPER, concorre a scoraggiare l’avanzata del coronavirus all’interno delle aziende. Il giubbino segnaletico interattivo avvisa chi lo indossa dell’immediata vicinanza di un collega, all’interno di uno stesso ambiente di lavoro. Un capo d’abbigliamento smart capace di incrementare l’attenzione degli operatori attraverso segnali luminosi, vibrazioni e alert acustici.

Linde 4.0: sanificazione e distanziamento sociale garantiti e certificati al 100%

Il dispositivo, che sfrutta la comunicazione punto a punto, viene tarato di default su una distanza di 1,5 metri e, all’occorrenza, emettendo segnali via via più insistenti, inibisce l’avvicinamento tra individui con una percentuale d’errore estremamente bassa.

Con il lancio di questo dispositivo di protezione, Linde garantisce la sicurezza e la possibilità di operare in perfetto rispetto delle norme anti Covid. Il risultato di un lavoro di ricerca che, dalla semplificazione, riesce a risolvere una delle maggiori problematiche all’interno delle aziende.  Essendo un’evoluzione del Linde Safety Guard, il Beeper può inoltre essere implementato della funzione Distance con un semplice aggiornamento anche da chi ha già il dispositivo.

La sanificazione intelligente di carrelli e ambienti di lavoro

Un altro scoglio per chi opera nella logistica è l’obbligo di sanificazione dei mezzi e degli ambienti di lavoro dettato dalle normative vigenti in ambito di contenimento dei contagi.
Due sono le soluzioni lanciate da Linde Material Handling: un sistema di sanificazione a bordo carrello ed uno portatile che consente di sanificare più mezzi cabina aperta in contemporanea.

Il primo prodotto, installato all’interno del carrello elevatore, consente l’erogazione di una soluzione non tossica di sanificante, in un arco temporale brevissimo.  La soluzione ideale per carrelli elevatori chiusi come i frontali che ad ogni cambio turno e/o durante il turno devono essere igienizzati e resi sicuri per i diversi operatori che li utilizzeranno e per il turnover di molte aziende. Inoltre, il sistema di scheduling permette di pianificare al meglio le sanificazioni a bordo carrello ed il loro timing.

In aggiunta a questo, a fine sanificazione viene caricato in cloud il certificato dell’ultima sanificazione; scansionando il QRcode, apposto sul carrello, con un qualsiasi smartphone, i dati dell’avvenuta sanificazione vengono visionati direttamente dal cloud sullo smartphone, consentendo di avere a disposizione una reportistica completa di ciò che avviene in termini di sanificazione. Un presidio che quindi tutela maggiormente il datore di lavoro da eventuali responsabilità in caso di mancata osservanza delle norme e delle buone pratiche – da parte degli operatori – che limitano la diffusione del coronavirus in azienda.

Linde 4.0: sanificazione e distanziamento sociale garantiti e certificati al 100%

Una seconda versione, utilizzabile per carrelli a cabina aperta come transpallet e stoccatori, può invece essere utilizzata in un’area precedentemente identificata per consentire la sanificazione dei mezzi e dello stesso ambiente e/o in qualsiasi altro ambiente del cliente.  L’azienda può quindi in autonomia scegliere una sala e procedere alla messa in sicurezza di mezzi e ambienti in soli 15/20 minuti. Tutti i mezzi presenti all’interno vengono scansionati insieme all’area attraverso un semplice smartphone e, ad avvenuta sanificazione, sono pronti per essere fruiti.

Il prodotto utilizzato dal sanificatore portatile, ideale per uffici, mense, sale ricarica, sale riunioni, è stato riconosciuto presidio medico-chirurgico dall’Istituto Superiore della Sanità e rappresenta oggi una delle soluzioni più efficaci per la sanificazione ed il contenimento del Coronavirus.

Connessione, 4.0 e sicurezza

L’interconnessione dei sistemi creati da Linde per incrementare i livelli di sicurezza all’interno delle aziende, rientra a pieno titolo nei criteri di Industria 4.0. Ragion per cui, consente di poter accedere alle agevolazioni fiscali per la modernizzazione e connessione dei beni strumentali.  Un ulteriore prova della volontà di innovare per rendere sicuro il lavoro, perseguita dal marchio, che oggi si rivela leader per le soluzioni prospettate.