Jungheinrich, robotica: acquisita la start-up Magazino
― Un investimento strategico, negli specialisti della robotica al fine di espandere le competenze congiunte in materia di soluzioni per l'intralogistica automatizzata

Jungheinrich e Magazino danno il via ad una cooperazione strategica, unendo le proprie competenze per il futuro della robotica. Il Gruppo con sede ad Amburgo ha di recente acquisito una partecipazione nella start-up specializzata in robotica, di Monaco di Baviera.

Si tratta di un’azienda giovane e fortemente innovativa che nel campo dei software di navigazione e controllo per l’automazione mobile ha una competenza eccezionale – ha dichiarato Lars Brzoska, Presidente del CDA di Jungheinrich AG -. La nostra collaborazione darà un contributo significativo all’espansione del nostro business di carrelli automatizzati”.

In effetti l’automazione oggi è uno dei principali input per il comparto intralogistico. Jungheinrich stima una crescita a due cifre in questo segmento per il futuro prossimo. Un trend spinto soprattutto dalla forte crescita del commercio online e dalla carenza di specialisti in ambito logistico, soprattutto per ciò che attiene i carrelli elevatori.

Magazino è sul mercato da sei anni con un robot commissionatore capace di navigare in modo smart all’interno del magazzino e di prelevare con estrema precisione i corretti carichi. Il sistema è già diffuso nei magazzini di aziende operanti nell’e-commerce e nella logistica. “Controllando i robot in questo ambiente complesso, Magazino ha acquisito una competenza unica al mondo che vogliamo incorporare nei prodotti Jungheinrich” ha proseguito Lars Brzoska.

D’altro canto, la partecipazione di Jungheinrich nella start-up è per  Frederik Brantner, CEO e co-fondatore di Magazino “la dimostrazione della grande richiesta di mercato per il software  ACROS.AI ed i robot sviluppati e prodotti”. “In questo modo – ha dichiarato Brantner -, Magazino sarà capace di porsi quale player centrale nel mercato della robotica mobile, un settore in ampia espansione”.

C’è da ricordare che Jungheinrich ha lanciato il primo sistema di trasporto a guida automatica nel lontano 1962 e da allora il Gruppo è diventato uno dei leader fornitori nel mercato delle attrezzature automatizzate per la movimentazione dei materiali. Grazie ai software intelligenti e alle moderne tecnologie di navigazione, continuerà ad ampliare il portafoglio di soluzioni in ottica di automazione mobile.

Magazino

Magazino GmbH sviluppa e costruisce robot intelligenti, mobili e autonomi capaci prendere decisioni in modo indipendente. I robot lavorano rendendo più efficienti e flessibili i processi in ambito di commercio elettronico, logistica della moda e della produzione. Con circa 100 dipendenti nella sede di Monaco, Magazino è il più grande team di robotica avanzata europeo.

Jungheinrich

Tra i principali fornitori dell’intralogistica, fin dal 1953, Jungheinrich offre una vasta gamma di mezzi dedicati alla movimentazione, sistemi automatici e servizi, soluzioni su misura per Industria 4.0.
Il Gruppo è presente in 40 paesi paesi con filiali dirette e in 80 paesi con aziende partner. Impiega 18,000 persone in tutto il mondo e nel 2019 ha registrato un fatturato di 4,07 miliardi di euro.