Unicoop Tirreno sceglie Baoli per la logistica dei suoi punti vendita in Toscana
― L'attività di movimentazione di una delle 9 grandi Coop italiane viene affidata a Baoli. La flotta di 173 mezzi consegnati in Toscana comprende stoccatori e transpallet che ridurranno i costi di gestione, semplificando l'attività degli operatori

Ha scelto Baoli per la sua affidabilità, l’abbattimento dei costi di gestione ed un interessante rapporto qualità-prezzo. Con questi presupposti e anche su precisa richiesta da parte dei suoi operatori, la Unicoop Tirreno ha deciso di affidare ai carrelli elevatori Baoli l’attività di movimentazione all’interno dei propri punti vendita toscani.

Una flotta corposa, di ben 173 mezzi è stata consegnata, composta da transpallet EP 12WS, stoccatori ES 10-N01 e stoccatori 16-N02 che grazie alle speciali batterie installate non necessitano di sale di ricarica e non producono emissioni.

L’ammodernamento di Unicoop Tirreno

La Unicoop Tirreno nasce nel 1945 ed oggi conta 94 punti vendita dislocati fra Lazio, Umbria e Toscana. Impiega 3800 dipendenti e ha circa 600 mila soci. Tre anni fa, la cooperativa ha avviato un piano innovativo di risanamento, puntando su un modello commerciale improntato su supermercati, superstore e punti vendita di prossimità. L’obiettivo perseguito è quello di fornire prodotti freschi ai propri clienti, legati al territorio di appartenenza.

In parallelo, il nuovo management ha scelto di ammodernare i punti vendita ed efficientare tutte le operazioni, in particolar modo quelle logistiche e di movimentazione. Da qui, l’invito a tutti i principali costruttori internazionali a partecipare ad una gara per sostituire la flotta di carrelli utilizzata in Toscana, composta da mezzi obsoleti con alti costi di gestione, alimentati con batterie al piombo.

La flotta Baoli

Tra le offerte, Unicoop ha quindi ritenuto quella di Baoli la più valida, sottoponendo i mezzi scelti a diverse prove d’impiego che ne assicurassero la precisa aderenza alle necessità dei punti vendita.

L’ordine si compone di una flotta di 173 carrelli nuovi, di tre differenti tipologie:

  • Stoccatori compatti ES 10-N01, per la movimentazione fino a 1000 kg, dotati di layout a 4 punti di appoggio e timone laterale, caratteristiche essenziali per stabilità e manovrabilità ottimale.
  • ES 16-N02, stoccatori con portata da 1600kg che garantiscono elevate portate residue ad alte altezze e una perfetta visibilità attraverso i montanti.
  • EP 12WS, un transpallet elettrico da 1200 kg con struttura robusta ma leggera, dalle ridottissime dimensioni, ideale per spazi ristretti come i punti vendita al dettaglio.

Unicoop Tirreno sceglie Baoli per la logistica dei suoi punti vendita in Toscana

Per tutte le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria della flotta invece l’affidamento è andato a STC, azienda partner di Baoli per il Service con sede a Venturina, provincia di Livorno.

Siamo entusiasti della collaborazione avviata con Baoli – ha dichiarato Armando Picuno, Direttore Operations Unicoop Tirreno –. Oltre ad avere presentato la migliore offerta in termini di qualità-prezzo, Baoli ha saputo proporre i carrelli perfetti per le nostre esigenze. Sono stati gli stessi operatori a promuovere i carrelli Baoli, che prima della stipula del contratto sono stati testati per diversi mesi nei nostri punti vendita. Scegliendo carrelli moderni ed efficienti da un lato abbiamo ridotto il numero della flotta da 240 a 173 unità, abbattendo contestualmente i costi di gestione, dall’altro abbiamo guadagnato spazio nei punti vendita poiché i nuovi carrelli non necessitano di una sala di ricarica dedicata”.

Unicoop Tirreno sceglie Baoli per la logistica dei suoi punti vendita in Toscana