― La donazione come simbolo per sostenere e valorizzare il proprio territorio e il suo patrimonio storico, artistico e culturale

Due lavapavimenti per la pulizia e la sanificazione del Duomo e del Battistero di Parma. È la donazione fatta da Dulevo International, azienda emiliana che progetta e realizza macchine per la pulizia, con l’obiettivo di sostenere e valorizzare il patrimonio della città di Parma.

Siamo onorati di contribuire a rendere un luogo così importante per la città ancora più accogliente”, ha detto Tighe Noonan, presidente e Ceo di Dulevo alla cerimonia di consegna, avvenuta nei giorni scorsi sul sagrato della cattedrale e alla quale hanno partecipato il vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi, il presidente della Fabbriceria della Basilica Cattedrale di Parma, Sauro Rossi e il vicepresidente Luigi Vignoli.

Abbiamo con la comunità locale e con tutti i suoi rappresentanti un continuo e proficuo scambio e la donazione conferma l’impegno del gruppo nei confronti di Parma e del suo territorio“, ha proseguito Noonan.

L’azienda ha donato, nello specifico, due lavapavimenti Boost 50.0 e Boost 90.0 per la pulizia e la sanificazione di due dei monumenti più prestigiosi: la Cattedrale di Santa Maria Assunta e il Battistero di San Giovanni. Nella Cattedrale, che da novecento anni è un luogo di arte, storia e sacralità, sono custoditi i bassorilievi di Benedetto Antelami, le testimonianze dell’arte romanica e gli affreschi di Antonio Allegri detto il Correggio.

Un tesoro prezioso per la città, così come il Battistero di San Giovanni, progettato da Benedetto Antelami e costruito tra il 1196 e il 1216, che rappresenta uno dei monumenti più significativi del passaggio dal romanico al primo gotico.